Quando la coppia... Scoppia!

image
Fabio Montini
29.11.2021
Tempo di lettura: 2'
Succede che le unioni possano concludersi e quando ciò avviene lo stato emotivo dei soggetti coinvolti consente con difficoltà di procedere razionalmente. Questo è il momento in cui vengo interpellato come consulente patrimoniale ex novo o mi trovo a dare consigli a miei assistiti che, giocoforza, si trovano a decidere e dirimere questioni riguardanti il patrimonio.

Come consulente sono consapevole della mutevolezza delle forme di famiglia e delle implicazioni patrimoniali in un panorama che è sempre più fluido, per questo sono in grado di mettere a disposizione gli strumenti adeguati a tutela.

Essendo da qualche lustro nel settore ho affrontato molte vicende dai risvolti delicatissimi sul piano emotivo e devo dire che sì, in quei momenti ho restituito razionalità alle decisioni che venivano, di volta in volta, prese. Mi è successo anche di continuare ad essere consulente di entrambi dopo la separazione e posso assicurare che sono esperienze molto intense emotivamente.

 

Quello che, nel tempo, ho vissuto coi miei clienti è un vero e proprio ciclo della coppia che inizia con l'incontro, momento in cui ti viene presentato il nuovo partner; prosegue con la relazione, che si può concretizzare in convivenza, matrimonio, unione civile; si conclude con la costruzione della famiglia nella più varie forme, i figli.

Un cammino in comune nel quale si pianificano anche le scelte riguardanti le finanze, il patrimonio e arriva fino alla pianificazione post-mortem: la successione.

Come consulente interpreto il tipo di unione, il modello economico, la mappatura dei rispettivi patrimoni, il regime patrimoniale, le convenzioni e l'individuazione e protezione dei soggetti più deboli.

Un aiuto è, quindi, fondamentale anche quando “la coppia scoppia” perché è necessario definire le nuove esigenze della famiglia, un nuovo modello economico e una nuova pianificazione patrimoniale.
Opinione personale dell’autore
Il presente articolo costituisce e riflette un’opinione e una valutazione personale esclusiva del suo Autore; esso non sostituisce e non si può ritenere equiparabile in alcun modo a una consulenza professionale sul tema oggetto dell'articolo. WeWealth esercita sugli articoli presenti sul Sito un controllo esclusivamente formale; pertanto, WeWealth non garantisce in alcun modo la loro veridicità e/o accuratezza, e non potrà in alcun modo essere ritenuta responsabile delle opinioni e/o dei contenuti espressi negli articoli dagli Autori e/o delle conseguenze che potrebbero derivare dall’osservare le indicazioni ivi rappresentate.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti