Piccole & Medie Imprese: 3 consigli per gestire al meglio la tua azienda

corrado giorgia
GIORGIA CORRADO
24.11.2021
Tempo di lettura: 3'
Il tessuto imprenditoriale italiano è pieno di iniziative e formidabili idee. La parte amministrativa però spesso è il vero Tallone d'Achille per l'imprenditore.

Quando conosco un imprenditore o libero professionista e gli racconto la mia professione, questa è la prima frase che mi dicono perché sono bravissimi nel fare il loro mestiere, ma spesso si perdono nella gestione della parte amministrativa, sia essa nei rapporti con le banche, con i clienti che non pagano o altro, quindi che fare?

  • Creare uno scadenzario per i pagamenti; utilizzare un file tipo agenda per segnare le scadenze delle fatture verso i fornitori che hanno magari riba a scadenza a 30, 60, 90 giorni, pagamenti di utenze anche se non si hanno i valori esatti ma ci si può basare su quelle dell'anno prima, le scadenze iva e delle varie scadenze. Non è fondamentale avere dei valori esatti ma verosimilmente corretti. 

  • Creare uno scadenzario per gli incassi; fare la stessa cosa con gli incassi dividendoli con colori diversi in base alla certezza dell'incasso degli stessi.

  • Controllare le condizioni bancarie: con cadenza annuale è opportuno controllare le condizioni bancarie applicate per poter eventualmente andarle a ridiscutere o modificare le nostre azioni per ridurre i costi.

Non trovi tutte le informazioni che ti servono? Consulta direttamente i nostri esperti gratuitamente.

Questi sono tre semplici consigli pratici che mi sento di dare a qualunque imprenditore per migliorare la gestione della propria impresa, oggi parte dell'utile si fa con il non spreco. 

Qualche anno fa mi sono trovata ad affiancare un'azienda a conduzione familiare nel gestire una serie di problematiche legate al fatto che alcuni componenti della stessa non sapevano quali fossero le cose da pagare, ma non i finanziamenti contratti con la banca, proprio gli stessi fornitori, la nomea che aveva nel settore era quella di essere vicina al fallimento. 

Dopo aver segnato tutti i crediti e i debiti, abbiamo cominciato con un giro di telefonate per gli incassi e poi per i pagamenti in modo che i creditori sentissero i clienti volenterosi di pagare, ma con delle difficoltà.

Dopo circa due anni il livello d'indebitamento dell'azienda è nettamente sceso, il lavoro è cambiato e soprattutto il clima in azienda è migliorato.

Imparare a gestire i pagamenti, gli incassi, i rapporti con le banche fanno sì che la parte amministrativa dell'azienda sia meno spigolosa e più redditizia.

Il mio contributo come consulente finanziario al cliente imprenditore è quello di affiancarmi ai suoi professionisti che, insieme al mio team, lavoreranno insieme per far crescere i loro progetti in modo finanziariamente corretto. 

Le ultime normative ci danno un aiuto perché è richiesto che le aziende di qualunque dimensione facciano un piano aziendale e questo è esattamente il mio compito per tutelare al massimo i patrimoni già esistenti e crearne di nuovi permettendo all'azienda di affrontare gli eventi ordinari (scadenze e pagamenti, pensionamento del personale) e straordinari (nuovi investimenti, nuovi progetti o mercati, passaggio generazionale) che possono capitare nel corso della vita aziendale.

Vorresti approfondire la tematica trattata contattando uno dei nostri esperti? E' gratuito, facile e veloce!

Opinione personale dell’autore
Il presente articolo costituisce e riflette un’opinione e una valutazione personale esclusiva del suo Autore; esso non sostituisce e non si può ritenere equiparabile in alcun modo a una consulenza professionale sul tema oggetto dell'articolo. WeWealth esercita sugli articoli presenti sul Sito un controllo esclusivamente formale; pertanto, WeWealth non garantisce in alcun modo la loro veridicità e/o accuratezza, e non potrà in alcun modo essere ritenuta responsabile delle opinioni e/o dei contenuti espressi negli articoli dagli Autori e/o delle conseguenze che potrebbero derivare dall’osservare le indicazioni ivi rappresentate.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti