Il trend dell'urbanizzazione, parla Pictet Asset Management

13 Novembre 2018 · 3 min

Urbanizzazione, è vero trend per il 2019? Risponde Manuel Noia, country manager di Pictet AM

“L’urbanizzazione all’interno dello sviluppo demografico è un trend importante per il 2019 e per gli anni a venire. Si vede soprattutto nei Paesi Emergenti perchè è sempre più evidente la tendenza all’inurbazione. Non solo la popolazione mondiale sta crescendo ma si sta anche dirigendo verso le città perchè cerca nuove modalità di vita, migliori rispetto al passato. Ad esempio ogni giorno al mondo centinaia di milioni di persone si spostano dalle campagne alle città. Al 90% questo avviene nei Paesi Emergenti ma c’è un 10% che riguarda i Paesi Sviluppati. E questo è ancora più incredibile se si pensa che la stimaentro il 2050 è che due terzi della popolazione mondiale vivrà nelle città. E’ chiaro che se il trend è questo, le città dovranno cambiare per poter accogliere molte più persone e dovranno arricchirsi di infrastrutture urbane cosiddette produttive cioè che non solo soddisfino esigenze di base come il tetto o l’acqua corrente, ma che diano anche servizi per una vita sempre migliore ai cittadini”.

Geograficamente parlando come si distribuisce il trend?

“In termini geografici il megatrend dell’urbanizzazione e dello sviluppo demografico è un gioco essenzialmente degli Emergenti. Per quanto riguarda gli investimenti in titoli che sfrutteranno questo processo di inumazione: bisogna andare a cercare i titoli maggiormente nei Paesi Sviluppati perchè lì ci sono società più avanti nel ciclo della fornitura di servizio alle nuove città. Nel nostro universo di investimento il 60% è fatto di titoli americani, il 20% da titoli europei e il 20% dei titoli dei Paesi emergenti”.

(ndr: Manuel Noia in data 3 marzo ha lasciato il Gruppo e Paolo Paschetta è stato nominato country head di Pictet AM)