Private life insurance, il ruolo dei roboadvisor

06 Marzo 2019 · 4 min

Quali sono le soluzioni del private life insurance? Risponde Nicoletta Garola, institutional relationship manager di Farad International.

Ci sono tre parole chiave che si ripetono sempre: protezione, tutela del patrimonio e trasmissione della ricchezza. Le soluzioni sul mercato del private life insurance, in particolare, sono polizze assicurative di tipologie diverse. Ci sono polizze che danno garanzia di capitale e altre che danno possibilità di investimento più aggressive sul mercato con più potenzialità di rendimento. L’insieme delle due, che sono definite “polizze multiramo”, è quello che sta incontrando oggi l’interesse dei clienti. A questo aggiungerei e non dimenticherei la possibilità per i clienti di aggiungere delle coperture assicurative in caso di decesso, a maggior tutela degli assicurati.

Quali vantaggi offrono?

Ci sono tre tipologie di vantaggi: civilistico, strutturale e fiscale. I vantaggi civilistici sono la protezione del patrimonio da possibili aggressioni esterne, e la possibilità di identificare e variare il beneficiario di queste somme nell’arco del tempo. I vantaggi di tipo strutturale, invece, sono quelli legati di più al prodotto e alla sua flessibilità: la possibilità per il cliente di personalizzare la giurisdizione del contratto in funzione delle esigenze specifiche del cliente in un ambito europeo in cui si sta muovendo lui e la sua famiglia; la possibilità per il cliente di diversificare e personalizzare gli strumenti finanziari all’interno del contratto assicurativo; la possibilità di conferire ulteriori importi e la possibilità di prelevare degli importi in caso di necessità. In termini di fiscalità, infine, i contratti assicurativi di private life insurance propongono l’esenzione dalle imposte sulle successione, l’esenzione parziale delle imposte sulle valorizzazioni del capitale, l’armonizzazione fiscale di tutti gli strumenti all’interno del contratto assicurativo e il differimento del pagamento dell’imposta al momento dell’evento, che può essere la morte del disponente oppure il riscatto anticipato per mutate situazioni del cliente.

Come ottimizzare la consulenza private life insurance con i roboadvisor?

Girerei un po’ la domanda su come rendere più efficace e più efficiente la relazione con il cliente utilizzando la tecnologia. A tal proposito, sono quattro gli ambiti fondamentali nei quali oggi la tecnologia può aiutare nella relazione con il cliente. Una è la raccolta dei dati e delle informazioni che riguardano il cliente per essere in grado di seguire il suo progetto di vita e le sue esigenze. La seconda èun alleggerimento e un’ottimizzazione del processo di onboarding del cliente, perché le lentezze burocratiche e gli errori non sono più tollerabili oggi nel nostro mondo e con questo tipo di clientela. La terza è quella di aiutare il cliente ad avere più consapevolezza di come sta andando la sua protezione del patrimonio in termini di investimenti. La quarta è un miglioramento che si può ottenere in termini di reporting nei confronti del cliente, di quali strumenti utilizzare per rivedere i suoi progetti di vita e quanto manca alla realizzazione dei progetti.