M&A, nel 2019 il protagonista è il tech

24 Giugno 2019 · 3 min

Le m&a possono essere un’occasione di investimento? In quali settori vedremo maggiori movimenti nel 2019? Risponde Pierre Puybasset, portavoce della gestione per La Financière de l’Echiquier

M&A: occasioni di investimento?

L’attività di M&A è sempre un’opportunità importante per il mercato finanziario. Da una parte, perché queste operazioni generalmente si realizzano a prezzi molto più elevati dei prezzi trattati sul mercato, con premi che possono essere anche del 30% superiori. È un fattore che anima molto il mercato e che noi apprezziamo molto.

Dobbiamo aspettarci diverse operazioni di M&A nel 2019?

Crediamo che queste operazioni continueranno nel 2019. Da un lato perché c’è molta liquidità nei fondi di private equity, c’è molto capitale che può essere investito, in ogni momento. Queste società sono alla ricerca di operazioni: finché non impiegano i capitali che vengono loro affidati, non sono remunerate, quindi in un certo modo hanno interesse a fare acquisizioni. Soprattutto, i tassi sono molto molto bassi. Sono quindi condizioni estremamente attraenti per prendere in prestito i capitali, perché il prezzo è molto inferiore rispetto al ritorno che si può ottenere sulle operazioni stesse. Pensiamo quindi che nel private equity l’attività continuerà in maniera importante, mentre sul lato delle imprese non specializzate nelle acquisizioni ci saranno numerose operazioni perché il costo del denaro è basso. Alcuni settori si concentrano molto rapidamente, per non essere in ritardo bisogna continuare ad acquisire.

Quale settore raccomanderebbe?

Il settore che nel 2019 sarà più coinvolto sarà ancora quello tecnologico. Molte imprese preferiscono acquisire parti di mercato o competenze che a loro mancano. Per esempio, nel settore dei pagamenti oggi passa tutto dalle operazioni di m&a per poter crescere rapidamente. È vero che a volte la crescita organica è la migliore soluzione, ma a volte è troppo lenta in rapporto alla crescita esterna. Inoltre, è un altro modo per crescere a livello geografico, per cui l’m&a è una possibilità di acquisire una parte di mercati in paesi in cui non si è presenti. L’Europa beneficia comunque di un movimento che va uniformandosi e che continua a essere territorio di m&a importante.