Operazioni cross-border: per ridurre i costi e i tempi la parola d'ordine è semplificazione

28 Gennaio 2020 · 3 min

Le operazioni di cross-border richiedono una gestione che riesca a far lavorare attori appartenenti a diverse giurisdizioni, motivo per cui è importante essere parte di un’organizzazione che sappia lavorare insieme a beneficio del cliente, minimizzando i costi e comprimendo i tempi. Quali sono dunque le principali criticità di questa tipologia di operazioni e come affrontarle? Secondo Riccardo Bianchini Riccardi, executive partner di Eversheds Sutherland Italia, la chiave è semplificare.