Family office tra tecnologia e filantropia

31 Luglio 2019 · 3 min

Quanto è importante oggi per un family office avere una strategia strutturata per i progetti di filantropia? Intervista a Marco Casiraghi, chairman di Engeco. Host d’eccezione per We Wealth è Giuseppe Ambrosio, presidente della Monaco Single & Multi Family Office International Association

“Una cosa importante – valida per le costruzioni ma anche per moltissimi altri settori – è che spesso e volentieri le tecnologie esistono ma non sono applicate. Il perché a volte è nascosto dentro tanti motivi, a volte è una questione di ignoranza, a volte di non conoscenza, a volte di abitudine al copia e incolla. Oggi sono moltissime le tecnologie in grado di dare dei ritorni, ma non sono applicate. Quindi, nel mio ruolo come chairman di Engeco, ho cercato e trovato il modo di applicare tecnologie sempre più attente all’ambiente e perfettamente valide dal punto di vista economico”.

Da dove ha assorbito queste tecnologie?

“Dal punto di vista manageriale sono cresciuto negli Stati Uniti, ho lavorato con la United Technologies per 15 anni, però il discorso vale un po’ da tutte le parti. Alcune cose sono più presenti in alcuni paesi piuttosto che in altri a causa delle condizioni che sussistono. Fortunatamente negli ultimi anni c’è stato un trend molto forte di movimento e di maggiore attenzione: si può fare molto di più di quello che facciamo oggi”.

Quanto è importante oggi per i family office avere una strategia strutturata per i progetti di filantropia?

“L’importanza dipende da ogni singolo family office e dalla sensibilità di chi è dietro il family office stesso. Che ci sia un’attenzione crescente alla filantropia è un trend positivo, perché l’iniziativa dei family office può incidere in modo significativo in termini di trasferimenti di tecnologie e di aiuti”.

In che modo declina la filantropia nel suo caso?

“Una delle condizioni fondamentali per il progresso è l’educazione, vale a dire il tentativo di riuscire ad aiutare non solo il pensiero critico ma anche l’applicazione di quello che si può imparare. Credo che sia importante supportare la diffusione e l’amore per la scienza e l’ingegneria. A volte sono convinto che la nostra società non apprezzi abbastanza quanto l’ingegneria, che è l’applicazione della scienza, ha portato alla vita di tutti i giorni”.