Private market, le tendenze del 2019

10 Aprile 2019 · 3 min

Qual è lo stato attuale dei private market in Italia? Risponde Luca Gianelle, managing director di Russell Investment Italia

Attualmente le asset class private risultano poco investite da parte di investitori italiani, in particolar da parte di quelli del private banking. Dai dati Aipb emerge una rilevanza nulla, vicina allo zero. Nel mercato internazionale si è assistito, invece, a un notevole interesse nei confronti di questa asset class nei decenni, soprattutto da parte di investitori istituzionali con orizzonti temporali medio-lunghi. Per ottenere una maggiore efficienza di portafoglio e avere soluzioni più ottimali, sarebbe auspicabile che anche gli investitori privati italiani iniziassero a guardare queste asset class.

Quali tendenze dobbiamo aspettarci per il medio-lungo periodo?

Conformemente a quanto abbiamo assistito a livello internazionale, sia gli investitori istituzionali che gli investitori privati hanno iniziato a manifestare un maggior interesse per le asset class private. I tassi di crescita del mercato viaggiano intorno al 15-20%, e i principali osservatori di questo mercato si aspettano che continueranno nel prossimo futuro. Infatti, c’è un premio per il rischio e una migliore performance di queste asset class rispetto ad altre più tradizionali, che ci aspettiamo proseguirà nel prossimo medio-lungo termine.

Qual è il ruolo dei private markets nell’economia reale?

Siamo in una situazione finanziaria dove il sistema bancario – sempre più soggetto a regolamentazione – fa fatica a svolgere il tradizionale ruolo di finanziamento dell’economia reale. Quest’ultima, in particolare, necessita di maggiori capitali per procedere a quella fase di sviluppo a cui abbiamo assistito negli ultimi decenni. Quindi, mancando la fonte principale e storica di capitali, gli investitori privati e istituzionali hanno nei mercati privati la possibilità di ottenere rendimenti interessanti e, al tempo stesso, di permettere all’economia reale di continuare a crescere come è successo negli ultimi decenni.