Il mercato dei fondi nel 2018, parla Allfunds Bank

31 Dicembre 2018 · 4 min

In che direzione è andato il mercato dei fondi nel 2018? Risponde Licia Megliani, country head Italia di Allfunds Bank.

Il 2018 è stato un anno difficile per i mercati finanziari e per gli investitori. La tendenza del mercato si è ripercossa, quindi, sull’allocazione dei portafogli, riducendo il profilo di rischio degli stessi a fronte di grande volatilità. Allfunds rappresenta un punto di osservazione dei comportamenti degli investitori professionali nel mercato italiano e ha rivelato alcune tendenze a livello di flussi di investimento. Il 2018, in particolare, ha visto una riallocazione dei portafogli molto diversa rispetto all’anno precedente. Abbiamo visto grandi flussi sui fondi di investimento che investono in strategie alternative, perché offrono maggiori opportunità di decorrelazione e aspettative di rendimento interessanti. Allo stesso modo, abbiamo visto una grande attenzione verso gli investimenti obbligazionari governativi e monetari caratterizzati da profili di rischio più bassi e anche più adatti a una strategia di attesa. E, infine, sul fronte dei flussi negativi, abbiamo visto grandi flussi in uscita dagli investimenti azionari (globali, ma in particolare americani ed europei) e dai fondi bilanciati (dal punto di vista dell’azionario giapponese).

Come si sono comportati i diversi canali?

E’ interessante entrare nel dettaglio dell’analisi di questi flussi e studiarli in funzione delle tipologie di investitori che li hanno generati, perché vediamo dei comportamenti e dei trend che sono in netta opposizione rispetto al trend generale che gli stessi trend singoli vanno a comporre. Nel caso specifico, i flussi che arrivano dal mondo della distribuzione si sono focalizzati su investimenti multi-asset, perché l’investitore retail – soprattutto in una fase di volatilità e di incertezza – tende a delegare la responsabilità dell’investimento e dell’allocazione del rischio a un gestore terzo, e quindi sceglie un investimento bilanciato multi-asset per non dover esprimere una propria opinione in merito all’investimento specifico nell’asset class. Il mondo delle compagnie assicurative, invece, caratterizzato da obiettivi di rendimento di più lungo periodo, si è focalizzato su investimenti azionari globali e su obbligazionario o mercati emergenti, che sono investimenti con trend molto negativi nella panoramica generale. L’ultimo cluster che possiamo rilevare è quello dei gestori di portafogli e di fondi di fondi, che invece ha fatto rilevare trend positivi sul mondo degli obbligazionari governativi e sull’azionario globale, puntando a una diversificazione più ampia.