Investimenti sostenibili, l'impatto nell'economia reale

16 Aprile 2019 · 3 min

Cosa si intende per investimento sostenibile? Risponde Emanuele Grippo, socio dello Studio Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners

Per “investimento sostenibile” si intende un investimento di medio-lungo periodo con il quale le imprese private o pubbliche cercano di coniugare il raggiungimento della massimizzazione dei rendimenti con delle finalità di ordine sociale, di buon governo o etiche. Ci si è resi conto, infatti, che le due cose possono viaggiare in parallelo: si può tutelare un interesse collettivo e allo stesso tempo avere dei ritorni interessanti.

E’ un vero trend? Se sì, quali sono i motivi di successo di questo tema?

Gli investimenti sostenibili stanno sicuramente crescendo in maniera significativa nel corso degli anni. Da uno studio di McKinsey pare che la crescita sia nell’ordine del 17% annuo. La vediamo in tutte le tipologie di soggetti finanziari, nelle banche, nei fondi comuni d’investimento e in parte anche nelle assicurazioni. Inoltre, da studi fatti da ricercatori finanziari risulta sempre più chiaro come gli strumenti etici in più occasioni danno dei ritorni anche superiori a quelli di prodotti comparabili che non hanno queste finalità.

L’impatto degli investimenti sostenibili nell’economia reale

Le startup sono quelle che vivono l’aspetto ambientale con una rinnovata energia. Non a caso i temi ambientali sono temi caldi alle nuove generazioni e le startup sono legate intimamente a queste ultime. Però c’è ancora tanto da fare prima che questo si traduca in una spinta concreta per le aziende di medie e piccole dimensioni.