Sergio Albarelli

Ex Amministratore Delegato di Azimut Holding
ItalyBanche & reti

Sergio Albarelli ha maturato più di 25 anni di esperienza nell’asset management ed è una delle figure di riferimento in Italia. Ex amministratore delegato di Azimut Holding, crede che «un business sostenibile nel lungo periodo non possa limitarsi al mercato italiano, ma debba guardare alle aree del mondo a più alto potenziale di crescita».

Sergio Albarelli è una delle figure di riferimento dell’asset management in Italia è ha maturato più di 25 anni di esperienza nel settore.

Si è laureato in Economia presso l’Università Bocconi di Milano nel 1988 e ha cominciato la sua carriera come analista azionario nel 1989, entrando in Deutsche Bank nel 1990.

Nel 1993 è diventato gestore di portafoglio presso Dws Italia, dove ha curato la gestione dei mercati azionari italiani ed emergenti. Nel 1995 ha assunto il ruolo di responsabile del private investments & distribution sales di Flemings Italy.

L’anno dopo ha fatto esperienza come institutional client relationship manager presso JPMorgan Investment Management Italia e nel 1998 è stato nominato chief business officer di Morgan Grenfell Asset Management Italia, banca d’investimento inglese del gruppo Deutsche Bank.

Nel 2000, passato a Franklin Templeton, assume l’incarico di responsabile dell’ufficio italiano. Nel 2005 è diventato senior director a livello di gruppo, responsabile anche per Spagna (2005), Francia (2008) e Benelux (2010).

E’ stato amministratore delegato di Azimut Holding, dove ha perseguito una strategia di internazionalizzazione che «si basa sulla convinzione che un business sostenibile nel lungo periodo non possa limitarsi al mercato italiano, ma debba guardare alle aree del mondo a più alto potenziale di crescita».

Nel corso della sua carriera, ha ricoperto anche incarichi istituzionali come vice presidente di Assogestioni e vice presidente dell’American Chamber of Commerce in Italy. Inoltre ha partecipazione al Comitato Corporate Governance di Borsa Italiana.