Luigi M. Macioce

Equity partner e membro del comitato esecutivo di R&P Legal
ItalyLegal & fiscal

“Non è la specie più forte né la più intelligente quella che sopravvive, è quella più reattiva al cambiamento” (Charles Darwin)

E’ iscritto all’albo degli Avvocati, a quello dei Dottori Commercialisti e a quello dei Revisori dei Conti. Dopo le lauree in Economia e Commercio e in Giurisprudenza, ha conseguito un Master in fiscalità internazionale presso l’Università Bocconi.

Con una esperienza accumulata tra gli anni 90 e la prima decade del XXI secolo in materia di operazioni straordinarie cross-border, nell’ultimo decennio si è focalizzato sulle problematiche connesse all’internazionalizzazione delle imprese italiane  e sulle tematiche più tipicamente connesse alle aziende familiari: passaggio generazionale, protezione dei relativi beni, pianificazione fiscale, governance, che hanno permesso a Luigi di conseguire un’approfondita esperienza nell’utilizzo di strumenti come Trusts, holding di famiglia, fondazioni private.

Dopo aver assistito con successo artisti di fama internazionale nell’istituzione e gestione delle loro fondazioni, ha acquisito anche una valida esperienza del mondo (e del mercato) dell’arte. Una parte rilevante del suo lavoro è, oggi, dedicata ad assistere collezionisti, art dealers, galleristi e musei, italiani e non.

L’obiettivo quotidiano è quello di offrire una consulenza multidisciplinare integrata che non perda mai di vista i desiderata  del cliente garantendo efficacia giuridica ed efficienza fiscale.

Membro della commissione di diritto societario dell’ODCEC di Milano.

Docente presso Il Sole 24 Ore – Business School e relatore presso numerosi seminari e convegni in materia tributaria e di pianificazione patrimoniale-fiscale e trust. Ha pubblicato molteplici articoli in tema di fiscalità internazionale.

Ha una passione travolgente per mari e oceani; passa sott’acqua il tempo in cui non lavora.