Lorenza Castelli

Managing director di Mia Photo Fair
ItalyArt advisor

Scegli un lavoro che ami, e non dovrai lavorare neppure un giorno in vita tua (Confucio)

È un imprenditore nel settore dell’arte e della cultura. Dopo 15 anni di esperienza nel settore del corporate finance e della consulenza strategica, grazie alla sua passione per l’arte contemporanea, ha avviato insieme al padre nel 2011 Milan Image Art Photo Fair, MIA Photo Fair, la fiera internazionale d’arte contemporanea dedicata alla fotografia.

Opera in qualità di socio fondatore e direttore esecutivo di Milan Image Art Fair, da una parte curando gli aspetti organizzativi legati all’evento, le tematiche economico-finanziarie, i rapporti con gli sponsor e tutti gli stakeholder che ruotano intorno all’iniziativa, dall’altro per la definizione delle linee strategiche di sviluppo di MIA Photo Fair, incluso l’ingresso in nuovi mercati.

Per oltre 10 anni, si è occupata sia di operazioni di finanza straordinaria (operazioni di M&A e debt restructuring) sia di progetti di pianificazione strategica (business development/planning, due diligence, riorganizzazioni), lavorando per una primaria società di consulenza strategica, Value Partners.

Ha avuto anche esperienze nel settore del Capital Market, in particolare in operazioni di Ipo, avendo lavorato in una primaria banca d’affari italiana, Banca Leonardo, e in società quotate (HdP – RCS Media Group).

Ha un forte spirito imprenditoriale che deriva anche dal suo background familiare (proviene da una famiglia di imprenditori del settore dell’acciaio) e, grazie a questa caratteristica, è riuscita a cogliere l’opportunità di sviluppare in proprio un’iniziativa imprenditoriale, lasciando la carriera della consulenza strategica e coniugando lavoro e passione per l’arte.

L’altra sua grande passione è lo sport. Ha praticato, fino ai 25 anni, a livello agonistico nazionale, l’equitazione, mentre oggi gioca a golf e adora sciare e giocare a tennis. Ha due figli, due maschi di 14 e 11 anni, e un’unica “bambina” femmina, un flat coated retriver (è probabilmente un veterinario mancato).