Giovanni Sebastiano Cozza

CEO di giovannicozza.it
ItalyTop executive

Ogni aiuto non richiesto è un ostacolo allo sviluppo (Maria Montessori)

Ha costituito 15 anni fa una boutique specializzata in formazione e coaching alla leadership manageriale e alla leadership commerciale. E’ anche conosciuto come il fondatore della Domandologia ®. Insegna queste materie oltre che in aziende private e in reti di Consulenti Finanziari, anche presso l’Aeronautica Militare Italiana.

Appassionato sin dal liceo delle nuove tecnologie, si è iscritto alla facoltà di Ingegneria. Attratto dal mondo del lavoro, ha lasciato gli studi per trasferirsi da Roma a Milano. Li ha ricoperto ruoli manageriali e dirigenziali presso Canon e Amplifon. Per questa esperienza aziendale è stato prescelto ad entrare tra i candidati da inserire in Dynargie, multinazionale della formazione. Dopo un processo di assessment basato sulla resistenza allo stress durato una settimana, chiuso in un albergo in Svizzera, entra a piano titolo nello staff.

Dal quel momento (28 anni fa), non ha mai diminuito la sua passione nel far crescere le persone e nello studio dei meccanismi di apprendimento. Sperimentando successi ed errori, ha messo a punto un suo protocollo che garantisce un cambiamento endogeno nelle persone.

Questa professione equivale per lui ad essere un cercatore d’oro. Crede infatti che ciascuno abbia in sé un potenziale illimitato, poco sotto la superficie delle abitudini, degli ostacoli e delle paure. Portarlo alla luce è il suo lavoro… e il suo valore.

A sua volta ha dovuto combattere tra la vita e la morte. Per lui è stato un vero punto di svolta, nel quale ha appreso la tenacia, l’importanza di focalizzarsi esclusivamente sulle proprie forze e la capacità di non arrendersi, fino alla fine.

La sua storia parte da più lontano, dal bisnonno Francesco che, artista, educatore e filosofo, insegnava ai bambini delle campagne romane che non potevano permettersi un’istruzione. Maria Montessori sviluppò il suo famoso metodo proprio da lui. Da lui ha ereditato lo spirito d’accoglienza e la condivisone del sapere. Da suo padre Lucos, archeologo e professore universitario, ha invece imparato l’arte di scavare sotto la superficie delle apparenze, per trovare tesori che aspettano di essere scoperti. Ed è quello che oggi fa anche con le persone.

Tutte le sue riserve di energia sono (ben) spese con il suo figlio di 10 anni. Prima di quell’avvento, si dilettava con la fotografia e la vela.

 

Competenze distintive:

  • Master Trainer
  • Coach
  • Counselor