Édouard Carmignac

Direttore Generale di Carmignac Gestion
FranceAsset Manager/Investimenti

Mago della finanza francese, Édouard Carmignac è un appassionato giocatore di polo e collezionista d’arte. Sposato con quattro figli, di sé dice: «Potrei essere il figlio di Warren Buffett». Oggi è a capo di Carmignac Gestion.

Banchiere e gestore di fondi francesi, nell’ambiente Édouard Carmignac è considerato un vero e proprio mago della finanza.

Nato a Parigi, Carmignac è cresciuto in Perù, dove suo padre, un ex diplomatico, si occupava di import-export. Sposato e padre di quattro figli, nel tempo libero è un giocatore di polo professionista e membro della pluripremiata squadra “Talandracas”, in cui ora gioca anche il figlio minore. E’ inoltre collezionista d’arte e appassionato di letteratura sudamericana. Dice di sé: «Potrei essere il figlio di Warren Buffett».

Si è laureato in Economia alla Sorbona e ha conseguito un Master in Business Administration presso la Columbia Business School. Ha iniziato la sua carriera nel 1972, come Analista Finanziario presso Blyth Eastman Dillon, una banca d’investimento con sede a New York. Trasferitosi alla Paribas, dal 1975 al 1976 si è occupato di operazioni finanziarie internazionali.

Nel 1977, a soli 30 anni, Édouard Carmignac è stato nominato Vicedirettore della Banque de la Société Financière Européenne, Responsabile del settore minerario e del finanziamento energetico. Nel 1984 ha fondato Pyramide Gestion, una società di gestione filiale di Georges Hamant (Hamant & Cie). L’anno seguente, ha assunto l’incarico di General Manager di Hamant-Carmignac, nuovo nome di Hamant & Cie.

Grazie all’aiuto di Eric Helderlé, nel 1989 Édouard Carmignac ha fondato la Carmignac Gestion, società francese per la gestione del risparmio, di cui è tutt’oggi al vertice.