Domenico Sedini

Art Collection Manager di Art Defender
ItalyPleasure asset

L’arte non riproduce ciò che è visibile, ma rende visibile ciò che non sempre lo è (Paul Klee)

Domenico Sedini (Milano 1958) è laureato in Lettere e filosofia, Dipartimento di Storia dell’arte, presso l’Università Cattolica di Milano. Negli anni successivi alla laurea si dedica all’insegnamento e alla gestione della biblioteca dell’Istituto per la Storia dell’arte lombarda.

Nel 1991 entra nell’Ufficio fine art della compagnia assicurativa Nordstern Colonia, oggi Axa Xl, dove sviluppa le competenze di underwriter e art advisor. Nel 2004 passa in Open Care, come responsabile del Dipartimento di art consulting. Dal 2012 lavora in Art Defender, dove ricopre il ruolo di art collection manager. Collabora inoltre con la società controllata Art Defender Insurance, agenzia plurimandataria di assicurazione.

A partire dagli anni subito successivi al Duemila si è occupato della valutazione del patrimonio artistico di molti istituti bancari e fondazioni, a scopo bilancistico e assicurativo.

È docente Aiba (Associazione italiana brokers di assicurazione) e ha insegnato Economia dell’arte in Naba (Nuova accademia di belle arti).

È autore di numerosi saggi e pubblicazioni, fra cui la monografia dedicata a Marco d’Oggiono e, in tempi più recenti, del volume Una collezione d’eccellenza. Il patrimonio artistico della Fondazione Cariplo, scritto insieme a Giovanna Ginex, e di Conversazioni d’arte, raccolta di colloqui attinenti a questioni artistiche. Ha inoltre coordinato con Giovanna Ginex la realizzazione del sito Artgate, che raccoglie gli studi dedicati alle opere d’arte di Fondazione Cariplo. Nel 2017 ha collaborato con Ferrero S.p.A. e il Fai all’iniziativa “Scopri le Bellezze d’Italia”, realizzando le schede di presentazione di 40 monumenti.

Sposato con Virginia, ha tre figlie, Chiara, Francesca e Elisabetta. Appassionato di montagna, nel tempo libero si concede escursioni rigeneranti.

 

Competenze distintive:

  • Art advisory
  • Valutazioni a scopo patrimoniale o successorio
  • Assicurazione fine art