Chiara Massimello

Consulente di Christie’s
ItalyPleasure asset

“Non tutto ciò che può essere contato conta e non tutto ciò che conta può essere contato” (Albert Einstein)

Laureata in Storia dell’arte moderna all’Università di Torino, dal 2013 è consulente Christie’s.

Ha collaborato per molti anni con gallerie d’arte antica e contemporanea, iniziando a lavorare con Marco Voena negli anni Novanta. Da allora ha curato e cura mostre e progetti editoriali per musei e istituzioni private.

E’ esperta di fotografia moderna e contemporanea, all’interno della quale predilige gli autori che utilizzano questo mezzo come ultimo atto di un processo artistico. In quest’ambito ha curato mostre di Elliott Erwitt, Franco Fontana, Walter Niedermayr e Vincenzo Castella.

Il lavoro con Christie’s è per lei un’esperienza entusiasmante: opere d’arte e oggetti rari, un mercato vivace e in crescita, collezionisti curiosi e appassionati e un team internazionale di altissimo livello.

Vive tra Torino e Londra e viaggia molto per visitare mostre, fiere d’arte, gallerie e le sedi d’asta. Vedere le opere dal vivo è fondamentale nel suo lavoro: un’emozione che non passa con il tempo e che permette una conoscenza molto più profonda dell’arte e delle tecniche.

Da lungo tempo, segue come come advisor clienti privati, con cui condivide la passione per l’arte e il piacere di creare una collezione che ne rispecchi il gusto e la personalità.

Ama i film introvabili, la lettura di un libro che racconta qualcosa di importante, quasi tutta la musica e moltissimo le sue figlie, Francesca e Ilaria.

 

Competenze distintive:

  • Esperta di storia dell’arte moderna e contemporanea
  • Advisor nell’ambito del collezionismo
  • Analisi e monitoraggio del mercato dell’arte