Antonella Crippa

Curatrice responsabile della Collezione UBI Banca
ItalyArt advisor

Antonella Crippa decise di intraprendere la carriera lavorativa nel mondo dell'Arte dopo aver visto una mostra di Felix Gonzales Torres. Con una formazione da storica dell'arte, oggi lavora come curatrice responsabile della Collezione Ubi Banca.

Antonella Crippa, milanese, lavora come art advisor. Prese la decisione di intraprendere questa carriera dopo esser stata a una mostra di Felix Gonzales Torres a Londra. Tra i suoi scrittori preferiti ci sono David Foster Wallace e Roberto Bolano.

Ha una formazione da storica dell’arte. Si è laureata in conservazione dei beni culturali e diplomata alla Scuola di specializzazione in storia dell’arte all’Università statale di Milano. Ha poi lavorato come curatrice indipendente (tra i progetti espositivi: 1999-2002, Da Cima a Fondo, Torre del Lebbroso, Aosta; 2004 On Air, Video in Onda dall’Italia, Galleria Civica di Monfalcone; 2007, In Cima alle Stelle, Forte di Bard).

Dal 2009 al 2017 è stata responsabile del dipartimento di art advisory di Open Care – Servizi per l’arte, società della quale era membro del consiglio di amministrazione. Da settembre 2017 Antonella Crippa è diventata curatrice responsabile della Collezione Ubi Banca.

In passato ha collaborato con la Commissione europea, in particolare per la valutazione dei bandi nell’ambito del progetto Horizon 2020. Oggi insegna “comunicazione e valorizzazione delle collezioni museali” al master contemporary art markets della Naba (Nuova accademia di belle arti) di Milano.

Oltre all’attività di esperta di arte moderna e contemporanea, è giornalista pubblicista: ha scritto per diverse testate ed in particolare per Artribune occupandosi di mercato dell’arte.