Alessandro Foti

Avvocato di De Berti Jacchia Franchini Forlani Studio Legale
ItalyLegal & fiscal

“Il tempo è la cosa più preziosa che un uomo possa spendere” (Teofrasto)

Nel 2007 consegue la laurea in giurisprudenza (con tesi in diritto tributario), nello stesso anno frequenta e conclude con successo il master Ipsoa in diritto tributario a Milano. Nel 2008 inizia la vera e propria attività professionale nel mondo tributario collaborando nel dipartimento fiscale dell’allora studio Gianni, Origoni, Grippo nella sede di Milano.

Nel 2009 entra a far parte del team specializzato in diritto tributario internazionale dello studio De Berti-Jacchia ove attualmente riveste il ruolo di avvocato tributarista, senior associate, occupandosi di diritto tributario nazionale e internazionale con particolare attenzione alla consulenza e assistenza, anche processuale, di Hnwi e società prevalentemente multinazionali del lusso.

La passione per informatica e programmazione, coltivate sin dall’epoca del primo computer (Commodore 64) incautamente regalatogli nel lontano 1987, gli hanno consentito di sviluppare un expertise a 360° in materia di tassazione nell’era digitale dei redditi di persone fisiche e imprese internazionali altamente digitalizzate, operanti nei settori big data, Ai, cloud, cybersecurity, IoT, blockchain, Ico e criptocoins.

Scrive regolarmente sulle principali riviste e quotidiani in materia tributaria ed è spesso coinvolto in qualità di relatore a seminari e convegni. È membro attivo di varie associazioni nazionali (Anti) e internazionali (Aija), contesti in cui ama confrontarsi e condividere le proprie idee.

È affetto da curiosità cronica; le sue letture spaziano dalla trilogia del Signore degli anelli di Tolkien ai manuali per sommelier, mentre i generi musicali vanno dal jazz al trap (sic!). Marito felice e padre di una splendida e particolarmente impegnativa bimba nei “terrible two”, nei ritagli di tempo si diletta con la navigazione in mare (non a vela), a strimpellare la sua Stratocaster o a praticare sport (non in ordine di importanza, running, sci, bici, tennis, calcio, rugby, kart). Essendo spesso spinto da quella dannata congenita curiosità, è comunque sempre incline a trovare nuove letture e hobby.

 

Competenze distintive:

  • Visione olistica delle problematiche dei clienti
  • Negoziazione con autorità fiscali
  • Capacità di prevedere i possibili sviluppi in materia di tassazione dell’economia digitale