PREVIOUS ARTICLENEXT ARTICLE

#9 - Dpam: nell’obbligazionario parola d’ordine pazienza

#9 - Dpam: nell’obbligazionario parola d’ordine pazienza

Salva
Salva
Condividi
Livia Caivano
Livia Caivano

04 Agosto 2020
Tempo di lettura: 10 min
Tempo di lettura: 10 min
Salva

Continua a leggere l'articolo.
Questo contenuto è riservato a tutti gli iscritti sul sito di We Wealth.

Registrati gratuitamente per poter vivere appieno i contenuti di We Wealth fatti su misura per te.

Archiviate le fasi 1, 2 è tempo di pensare a ripartire. Dopo l’inizio anno che nessuno si aspettava, la seconda metà del 2020 si presenta ancora in salita: nella nuova collana podcast di We Wealth i protagonisti del wealth management raccontano le loro strategie per il futuro. Per la nona puntata è stato nostro ospite Alessandro Fonzi di Dpam.

Negli ultimi mesi i mercati sono stati ottimisti nel leggere gli indicatori macroeconomici – ma attenzione perchè la pandemia non è ancora finita. Per l’ultima puntata del podcast dedicata alla ripartenza prima di salutarci per la pausa estiva, abbiamo provato a fare un punto sul mercato obbligazionario. Un settore che ha retto durante i difficili primi mesi del 2020 grazie alla risposta politica globale e alla cooperazione tra interventi monetari e fiscali – ma che ha reso ancora più difficile la ricerca del valore. Allora oggi più che mai è necessario rimanere diversificati, flessibili, e guardare con attenzione ai paesi emergenti, dove le banche centrali hanno ancora ampi margini di manovra. Ne abbiamo parlato con Alessandro Fonzi, country head per l’Italia di Dpam.

Livia Caivano
Livia Caivano
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU:Asset ManagersDegroof Petercam
ISCRIVITI SUI NOSTRI CANALI PODCAST PER RESTARE AGGIORNATI SULLE ULTIME PUNTATE
Apple PodcastGoogle PodcastSpotify PodcastSpreaker Podcast