PREVIOUS ARTICLENEXT ARTICLE

Investimenti sostenibili: Lombard Odier, prima fra i primi

Investimenti sostenibili: Lombard Odier, prima fra i primi

Salva
Salva
Condividi
Teresa Scarale
Teresa Scarale

05 Settembre 2019
Tempo di lettura: 3 min
Tempo di lettura: 3 min
Salva
  • Lombard Odier è stato il primo asset manager al mondo ad ottenere questa certificazione avanzata

  • Cambiamento climatico, cambiamento demografico, aumento della diseguaglianza, utilizzo delle risorse naturali e digitalizzazione sono i megatrend che sottendono allo sviluppo economico attuale e che Lombard Odier ha individuato

  • Più di 10 anni fa Lombard Odier ha creato una piattaforma proprietaria per analizzare imprese ed emittenti alla luce delle tematiche Esg, aggiungendo col tempo parametri di misurazione della performance che correggono le eventuali anomalie che i punteggi Esg possono produrre

Oltre i criteri Esg, esiste la certificazione sovranazionale B Lab per gli investimenti sostenibili. Lombard Odier l’ha già ottenuta a marzo, e dopo soli sei mesi ha vinto nella categoria “customer”. Nel segno dell’impatto positivo su ambiente e società

Consapevolezza, azioni, risultati

La banca privata svizzera Lombard Odier si è classificata al primo posto nella categoria “customer” di B Lab, organizzazione sovranazionale, indipendente e no profit dedita alla valutazione della sostenibilità delle imprese nel mondo. Nella presentazione ufficiale del movimento, si legge quanto segue. “Le B Corp, o B Corporation, sono aziende che stanno riscrivendo il modo di fare impresa: questo perché la loro attività economica crea un impatto positivo su persone e ambiente”.

La certificazione B Lab, la B Corporation, è dunque un riconoscimento che attesta l’impatto positivo delle imprese sulla società e l’ambiente. Lombard Odier è stato il primo asset manager al mondo ad ottenerla lo scorso marzo, e ora è già al passo successivo. La categoria clienti del “Best for the World” di B Lab misura infatti l’impatto complessivo che una società ha sul benessere dei propri clienti. Benessere trasmesso attraverso i prodotti e servizi offerti in quanto “mirati a risolvere problematiche sociali e ambientali”.

Gli investimenti sostenibili di Lombard Odier

Il gruppo è un’antesignano degli investimenti sostenibili e ha battuto più di 3.000 società certificate B Corp durante la valutazione “B Impact Assessment”. Il percorso di investimento di Lombard Odier ha individuato cinque megatrend (trend strutturali) nel contesto maroeconomico attuale. Si tratta di cambiamento climatico, cambiamento demografico, aumento della diseguaglianza, utilizzo delle risorse naturali e digitalizzazione. Quest’ultimo è un megatrend trasversale, interessando ogni ambito dello sviluppo economico contemporaneo.

Più di 10 anni fa Lombard Odier ha creato una piattaforma proprietaria per analizzare imprese ed emittenti alla luce delle tematiche Esg. In più però la piattaforma misura l’impatto delle aziende in termini di emissioni di Co2, consumo di acqua, capacità di evitare contenziosi a livello internazionale. Attualmente questo strumento è in grado di sottoporre ad analisi 15 mila aziende internazionali.

Vi è poi un ulteriore parametro di misurazione delle performance, il Car  (Consciousness, Actions e Results / Consapevolezza, Azioni, Risultati), utile per correggere eventuali anomalie che i punteggi Esg possono produrre. Infatti ormai tutto il mercato è allineato ai criteri Esg. Bisogna percià secondo Lombard Odier individuare quelle società che stanno muovendo passi migliorativi rispetto ai meri Esg.

“Una lunga tradizione”

Patrick Odier, senior managing partner della società, non nasconde la sua soddisfazione. “Siamo fieri di ricevere questo riconoscimento da B Lab per i nostri sforzi nel disegnare soluzioni sostenibili per i nostri clienti, concentrandoci sulle sfide ambientali e sociali più pressanti al mondo. Qui da Lombard Odier abbiamo una lunga tradizione di agire e pensare sostenibilmente e responsabilmente. Crediamo che le istituzioni finanziarie e i loro clienti abbiano un ruolo importante da giocare come attori di cambiamento. Questa è la ragione per cui abbiamo incarnato la sostenibilità nel cuore della nostra filosofia e delle nostre offerte di investimento”.

“Siamo incredibilmente orgogliosi dei premiati del Best for the World 2019. Queste società motivanti rappresentano i modelli e le strategie di business che costruiranno una nuova economia. Un’economia che sia inclusiva, rigenerativa e produttiva di valore per tutti gli stakeholder. Perciò, le B Corp come il gruppo  Lombard Odier stanno ridefinendo le economie in modo sostenibile e responsabile, mostrando che questa [modalità] può funzionare per tutti”. E’ la chiosa di Jonathan Normand, executive director di B Lab Switzerland.

Teresa Scarale
Teresa Scarale
caporedattore
Condividi l'articolo
Se non vuoi mancare aggiornamenti importanti per te, registrati e segui gli argomenti che ti interessano.
ALTRI ARTICOLI SU "SRI-Impact investing"
ALTRI ARTICOLI SU "Lombard Odier"
ALTRI ARTICOLI SU "Esg"