PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Investimenti responsabili, adesso esiste una scuola

19 Settembre 2019 · Redazione We Wealth · 2 min

Lfde lancia l’Ecole de l’Isr, la scuola di formazione rivolta ai consulenti finanziari destinata all’approfondimento dell’investimento socialmente responsabile (Sri)

La Financière de l’Echiquier (Lfde) lancia l’Ecole de l’Isr, la scuola di formazione rivolta ai consulenti finanziari destinata all’approfondimento dell’investimento socialmente responsabile (Sri). Constatata la mancanza di informazioni e di formazione sul Sri, l’Ecole de l’Isr intende mettere a disposizione dei consulenti finanziari e private banker delle reti clienti di Lfde, tutti gli strumenti necessari per comprendere meglio la tematica, combattere i preconcetti, in particolare l’incompatibilità tra Sri e performance, e aiutarli a selezionare i fondi Sri.

In beta test dal mese di maggio 2019, questo format didattico e gratuito, organizzato in aula per piccoli gruppi, è proposto in Francia a partire dal mese di settembre 2019. Più di 40 ore di formazione sono già state erogate internamente ai team di gestione e commerciali di Lfde, e a 130 clienti che si sono dichiarati estremamente soddisfatti.

La scuola, “essenziale per sensibilizzare i risparmiatori” sugli investimenti responsabili

«La crescita del Sri richiede necessariamente il coinvolgimento dei singoli investitori. I nostri clienti sono un tassello essenziale per sensibilizzare e informare i risparmiatori. Per poter raggiungere questo scopo devono però esserne personalmente convinti. L’Ecole de l’Isr si prefigge questo obiettivo», commenta Sonia Fasolo, Gestore Sri presso La Financière de l’Echiquier.

«La formazione è una tematica imprescindibile perché l’investimento responsabile sia sempre più alla portata di tutti. Questa iniziativa si inquadra nel nostro impegno SRI che è destinato a rafforzarsi ulteriormente», aggiunge Christophe Mianné, amministratore delegato di La Financière de l’Echiquier.

Redazione We Wealth
Redazione We Wealth
VUOI LEGGERE ALTRI ARTICOLI SU:
Se non vuoi mancare aggiornamenti importanti per te, registrati e segui gli argomenti che ti interessano.