PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

L’arte come professione: nascono i nuovi professionisti dell’arte

L’arte come professione: nascono i nuovi professionisti dell’arte

Salva
Salva
Condividi
Andrea Concas
Andrea Concas

14 Novembre 2019
Tempo di lettura: 3 min
Tempo di lettura: 3 min
Salva

I nuovi professionisti dell’arte hanno competenze ed esperienze sempre più trasversali. L’arte è un mercato con un forte interesse da parte di banche e studi professionali, alla ricerca di professionisti da inserire all’interno di dipartimenti dedicati. Ma per operare con successo nel mondo dell’arte, è fondamentale conoscere le regole e le dinamiche che lo regolano

“L’arte è un mondo complesso, fatto di segreti e regole non scritte. Per essere un artista, collezionista o professionista di successo, serve conoscerne i protagonisti e le dinamiche che regolano il mercato”

Questo è l’inedito incipit di “ProfessioneARTE”, il mio terzo libro edito da Mondadori Electa in uscita a Gennaio 2020, focalizzato proprio sulla rappresentazione dell’articolato e intricato mondo dell’arte e dei suoi professionisti.

Seppure in leggero ritardo, rispetto ad altri settori, anche il mondo dell’arte si evolve insieme alle nuove figure professionali che vi operano, in un sistema e mercato sempre più specialistico che richiede background diversi e competenze trasversali.

Art advisor, registrar, art lenders, avvocati dell’arte e gli exhibition, wealth, social media, risk e collection manager sono alcune delle nuove figure di esperti, presenti sempre in misura maggiore, in ruoli di primaria importanza nel mondo dell’arte.

Musei, gallerie, banche, istituzioni pubbliche o private e studi professionali, affiancano ai loro team di direttori, curatori e storici, una schiera di nuovi professionisti con competenze, trasversali all’arte, in ambito economico, giuridico, di comunicazione e marketing culturale, per offrire nuovi servizi specializzati nell’arte.

Le rapide trasformazioni del mercato e del sistema dell’arte, con la dirompente presenza delle vendite online e dei social network, hanno cambiato anche le dinamiche di acquisto delle opere d’arte.

Contemporaneamente si sono modificati gli interessi e le esigenze dei collezionisti i quali, nella gestione e valorizzazione del proprio patrimonio, mostrano viva attenzione ai “passion asset”, una modalità per investire nelle passioni trovando, nell’arte, asset economici alternativi.

Tuttavia l’arte è anche un “piccolo mondo”, fatto di abitudini e regole stratificate non scritte, e per coloro che intendono operarci professionalmente, diventa cruciale conoscerne, non solo i meccanismi, ma anche i protagonisti, con ruoli, funzioni e dinamiche, costruendo un proprio network di contatti.

Per questa nuova “domanda”, aumenta anche l’offerta formativa, con nuovi corsi e master universitari specializzati e multi disciplinari, per formare i futuri professionisti dell’arte, su tematiche quali economia e diritto dell’arte, conservazione, comunicazione e gestione dei beni culturali.

Con essi, si configurano anche le innovative community online per la formazione di tipo verticale, con l’obiettivo di condividere esperienze e competenze con i più grandi professionisti nazionali ed internazionali con gli art webinar in diretta e corsi dedicati all’orientamento, aggiornamento e specializzazione rivolta alle diverse professioni dell’arte, il tutto comodamente da casa o dal proprio ufficio.

Mentre il mondo dell’arte si prepara per il futuro, sorge una domanda: e gli artisti?

Anche la loro figura è in piena evoluzione professionale, sempre più consapevole che, oltre alla vocazione creativa e ricerca artistica, per emergere e sostenere il proprio percorso, oggi sono richieste, insieme ad esperienza, puntualità e serietà, anche competenze per la promozione, la gestione e la tutela della propria arte.

Sono dunque ormai prossime le nuove opportunità per i professionisti, futuri e già affermati, che avranno così l’occasione di restare, oppure di entrare nel mondo dell’arte dalla porta principale, grazie alla loro specializzazione e al continuo aggiornamento.

Andrea Concas
Andrea Concas
"Fondatore e CEO della startup dell’arte Art Backers e di Art Rights, piattaforma per la gestione e certificazione delle opere d’arte e di ArtCollateral, primo escrow agent per l’Art Lending. Autore di libri, docente e speaker, ogni giorno parla e scrive di Arte & Innovazione come divulgatore e tramite ProfessioneARTE, la prima community online per i professionisti del mondo dell’arte".
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU: Opere d’Arte Italia Millennials Consulenti
Se non vuoi mancare aggiornamenti importanti per te, registrati e segui gli argomenti che ti interessano.
ALTRI ARTICOLI SU "Opere d’Arte"
ALTRI ARTICOLI SU "Italia"
ALTRI ARTICOLI SU "Millennials"