PREVIOUS ARTICLENEXT ARTICLE

Helmut Newton domina le aste autunnali di fotografia

Helmut Newton domina le aste autunnali di fotografia

Salva
Salva
Condividi
Alessandro Montinari
Alessandro Montinari

13 Novembre 2020
Tempo di lettura: 5 min
Tempo di lettura: 5 min
Salva

Da Helmut Newton a Richard Avedon, passando per Peter Lindberg e Herb Ritts, la forza iconica e iconografica della moda domina tutte le aste d’autunno

Uno scatto unico e iconico di Helmut Newton dal titolo Elsa Peretti as a Bunny, New York, 1975, nel formato 102 x 67 cm, ha dominato l’asta autunnale di Christie’s che si è tenuta a Parigi il 10 novembre scorso. L’opera è stata aggiudicata per 400.000 Euro a fronte di una stima iniziale di 120.000 – 180.000 Euro. Si tratta di un magnifico ritratto in bianco e nero della ereditiera e modella Elsa Peretti, nell’occasione vestita con un abito disegnato dallo stilista Halston, immortalata tra i grattacieli vertiginosi di Manhattan. Nell’immagine si percepiscono seduzione, provocazione e vigore femminile, tutti elementi caratteristici del lavoro dell’artista tedesco e che trovano nella modella italiana una sintesi perfetta.

Stesso scatto ma in formato più piccolo era stato battuto nell’asta del 10 aprile del 2008, sempre da Christie’s, ma questa volta a New York, e aggiudicato a 79.000 USD (stima 40.000 – 60.000 USD).

L’importante aggiudicazione registrata nell’ultima asta di Parigi e il confronto, per quanto possibile, con il precedente del 2008, pongono l’attenzione sull’interesse delle aste verso le opere fotografiche di moda realizzate dai grandi maestri del XX secolo come Herb Ritts, Helmut Newton, Richard Avedon e Peter Lindbergh in particolare e sulla crescita dei valori di tali opere nel tempo.

Helmut Newton domina le aste autunnali di fotografia

Le fotografie di moda sono state sempre un elemento importante delle aste di fotografia e hanno avuto in particolare nel 2019 una crescita notevole di mercato. Si tratta di immagini ricche di eleganza e bellezza che attraverso gli abiti e gli stili descrivono un’epoca resa più glamourda modelle di successo. Sono lavori che fanno sognare in cui è centrale comunque la visione dell’artista. Si tratta di un segmento che desta sempre più l’interesse di collezionisti e investitori internazionali e che ha ancora margini di crescita.

Ne è conferma l’aggiudicazione nella stessa asta parigina di altri lavori minori di Helmut Newton presenti in catalogo quali Portrait of Sigourney Weaver, Los Angeles, 1983 aggiudicata a 21.250 Euro (stima 10.000 – 15.000 Euro) e Prunella and Sylvie, Quai d’Orsay, Paris, 1977 aggiudicata a 3.750 Euro (stima 4.000 – 6.000 Euro). È stato comunque suo lo scatto più pagato nello scorso 2019 Sie Kommen, Paris (Dressed and Naked)del 1981 battuto da Phillips a New York per 1,8 milioni USD e che gli ha garantito anche il record personale di quotazione.

Il trend delle foto di moda è confermato anche dai preziosi lavori di un altro maestro del genere, Richard Avedon, sempre nell’asta autunnale di Christie’s. Nel caso specifico si è trattato di tre fotografie, in edizione limitata, appartenenti alla Egoiste Collection con protagonista la modella Stephanie Seymour aggiudicati rispettivamente per 52.500, 35.000 e 20.000 Euro con conferma delle stime iniziali in catalogo.

Altri risultati d’asta sono stati registrati, sempre nell’asta di Christie’s, per i lavori di un altro grande maestro della fotografia di moda come Irving Penn. In questo caso i lotti battuti, appartenenti alla celebre serie Small Trades, dimostrano come, per l’artista americano, indipendentemente dal soggetto ogni lavoro è reso con suprema bellezza e tecnica sopraffina.

L’artista americano è considerato uno dei più grandi fotografi del XX secolo, ed è rinomato per aver abbattuto il confine tra fotografia commerciale e fotografia d’arte, lavorando con uno stile raffinato e elegante. Ha lavorato per Vogue per più di 60 anni e, per quanto dichiarato da Anna Wintour in varie occasioni, ha cambiato il modo in cui le persone vedevano il mondo e la nostra percezione di ciò che è bello. Gli scatti che ha realizzato per Vogue sono tra quelli che ottengono prezzi più alti in asta, secondo Rebecca Jones, specialista del dipartimento di fotografia di Christie’s New York. Molte di queste immagini sono diventate famose e riconoscibili ad un vasto pubblico che comprende oggi non solo appassionati di fotografia ma anche amanti della moda.

Ne è conferma il successo raggiunto dallo stesso artista anche nella recente asta di Phillips di New York del 14 ottobre 2020. Tra i diversi lavori aggiudicati quello più significativo è Miles Davis, Hand and Trumpet,, New York, 1 July 1986 battuto per 150.000 dollari (stima 80.000 – 100.000 dollari) e seconda aggiudicazione per valore dell’intero catalogo, preceduta solo dallo scatto Fotogram di Làzlò Maholi-Nagy battuto per 319.050 Euro.

Anche Sotheby’s, nell’asta di Londra del 14 ottobre, ha visto l’aggiudicazione di alcuni scatti di fotografi celebri per la moda tra i quali i più quotati sono stati ‘EXPOSED, KATE MOSS’, 2008di Mario Testino aggiudicato per 75.600 GBS (stima 60.000 – 80.000 GBS) e‘NASTASSJA KINSKI AND THE SERPENT’, LOS ANGELES, CALIFORNIA, 1981di Richard Avedon aggiudicato per 60.480 GBS (stima 50.000 – 70.000 GBS) e  rispettivamente al primo e al secondo posto dei top lots tra quelli in catalogo.

alessandro@we-wealth.com

Helmut Newton domina le aste autunnali di fotografia
Alessandro Montinari
Alessandro Montinari
Specializzato in diritto tributario presso la Business School de Il Sole 24 ore e poi in diritto e fiscalità dell’arte, dal 2004 è iscritto all’Albo degli Avvocati di Milano ed è abilitato alla difesa in Corte di Cassazione. La sua attività si incentra prevalentemente sulla consulenza giuridica e fiscale applicata all’impiego del capitale, agli investimenti e al business. Collabora da più di un decennio con uno studio boutique del centro di Milano.
Il presente articolo costituisce e riflette un’opinione e una valutazione personale esclusiva del suo Autore; esso non sostituisce e non si può ritenere equiparabile in alcun modo a una consulenza professionale sul tema oggetto dell'articolo.

WeWealth esercita sugli articoli presenti sul Sito un controllo esclusivamente formale; pertanto, WeWealth non garantisce in alcun modo la loro veridicità e/o accuratezza, e non potrà in alcun modo essere ritenuta responsabile delle opinioni e/o dei contenuti espressi negli articoli dagli Autori e/o delle conseguenze che potrebbero derivare dall’osservare le indicazioni ivi rappresentate.
Condividi l'articolo
Se non vuoi mancare aggiornamenti importanti per te, registrati e segui gli argomenti che ti interessano.