PREVIOUS ARTICLENEXT ARTICLE

DAAM! In attesa di Mia Photo Fair la fotografia non si ferma

DAAM! In attesa di Mia Photo Fair la fotografia non si ferma

Salva
Salva
Condividi
Teresa Scarale
Teresa Scarale

02 Ottobre 2020
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva

MIA Photo Fair si terrà a marzo 2021, ma gli obiettivi fremono e DAAM! offre riparo in questi giorni autunnali a collezionisti e appassionati, in attesa della kermesse meneghina. We Wealth ha scambiato due chiacchiere con Lorenza Castelli, co-fondatrice dell’importante fiera della fotografia d’autore

Sembra quasi un’imprecazione, ma DAAM! (dovevo andare al MIA) in corso in questi giorni (1-4/10/2020) è una iniziativa (patrocinata da MIA – Milan Image Art Fair) nata per colmare le lacune artistiche dell’anno pandemico. Un hub per promuovere la fotografia d’autore, “un segnale di ripartenza”, sorride Lorenza Castelli, cofondatrice con Fabio Castelli proprio di MIA Photo Fair.

DAAM! raccoglie, in quattro giorni di aperture, le esposizioni delle gallerie per il collezionismo fotografico e lo studio dei linguaggi visivi contemporanei. Tra le aderenti all’iniziativa: Admira, Antonia Jannone, Fabbrica Eos, Artnoble, Galleria Paola Colombari, Galleria Valeria Bella, Leica Galerie Milano, Podbielski Contemporary, Spaziofarini6, Still Fotografia, Tallulah Studio Art, Unimaginable. Ideatore dell’evento è Denis Curti, direttore della Galleria STILL, con la collaborazione di Eleonora Confalonieri.

Galleria Fabbrica Eos Davide Bramante, Milano verticale, 2019, esposizione multipla non digitale cm. 180x120

La prossima edizione di Mia Photo Fair (dal 25 al 28 di marzo 2021) si aprirà all’insegna del rinnovamento. Si terrà infatti per la prima volta al Super Studio Maxi di via Moncucco, in zona Iulm, “un bellissimo spazio industriale di cui si sta finalizzando la ristrutturazione. 7500 metri quadri di spazi espositivi, circa il 50% in più rispetto alla precedente location”, prosegue Lorenza Castelli, “è il momento giusto per fare questo salto”.

Galleria STILL fotografia Marco Craig LOU DUNBAR - Opera (128x81 cm)

Al tempo del covid, quello dimensionale è un fattore che agevola le fiere consolidate nel territorio come Mia Photo Fair rispetto alle grandi esposizioni internazionali in cui transitavano visitatori dai cinque continenti. “Pensi solo ad Art Paris [tenutasi dal 10 al 13 settembre 2020, ndr]. Questa fiera spiccatamente parigina ha registrato un grande successo quest’anno. Fiac invece, una delle più importanti fiere internazionali, è stata annullata”. La deglobalizzazione passa dall’arte?

Galleria Valeria Bella Margherita Del Piano (Perugia, 1964) Arome rose (da Cose buone dal mondo) 2019 Stampa Fine Art ai pigmenti di colore su carta baritata 29,8 × 22 cm Tiratura: 10 esemplari complessivi + 2 AP in due formati diversi. Esemplare 1/10. Firmata, datata, titolata e numerata dall'autore al verso

In copertina

Galleria Paola Colombari
Monica Silva, Tilda Swinton, Fine Art Baryta paper prestige 340 Canson Infinity paper with aluminum D-bond support and Acrylic panel 5mm plexiglass Sizes 120 x 106 cm Limited Edition n.6 + 2 ap Year 2015

Teresa Scarale
Teresa Scarale
caporedattore
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU:Fotografia