PREVIOUS ARTICLENEXT ARTICLE

Shakespeare in asta, è record. Il First Folio a dieci milioni

Shakespeare in asta, è record. Il First Folio a dieci milioni

Salva
Salva
Condividi
Teresa Scarale
Teresa Scarale

15 Ottobre 2020
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva

Il First Folio di Shakespeare agguanta in asta il record assoluto per una pubblicazione letteraria. Un riconoscimento anche patrimoniale per una delle più importanti opere della letteratura di tutti i tempi

Un anonimo giorno della metà di ottobre regala il record che non ti aspetti, dopo sei minuti di battaglia telefonica: uno dei capisaldi della letteratura mondiale di tutti i tempi, il First Folio di William Shakespeare (1564-1616), incassa nella “Exceptional Sale” di Christie’s New York il 14/10/2020 quasi 10 milioni di dollari, 9.978.000 per l’esattezza. Si tratta della più alta cifra mai incassata per un’opera letteraria. Eppure la stima di partenza non era certo timida, aggirandosi fra i quattro e i cinque milioni di dollari.

Il First Folio, il cui vero titolo è Comedies, Histories, & Tragedies, è uno dei tesori della letteratura mondiale anche in senso fisico. È infatti la prima raccolta in assoluto delle opere del Bardo, pubblicata postuma nel 1623 a cura dei suoi due attori e amici John Heminge e Henry Condell. Il libro contiene 36 drammaturgie di Shakespeare, inclusi Macbeth, La Dodicesima Notte, Misura per Misura e Giulio Cesare, che altrimenti sarebbero andate perdute.

Courtesy Christie's
Courtesy Christie's

La carica innovativa del First Folio sta anche nella curatela estremamente professionale di Heminge e Condell. I quali, per la prima volta, organizzarono le opere del geniale drammaturgo in commedie, tragedie e drammi storici, come poi sarebbe stato per i secoli a venire. La dimensione corposa del libro aiutò a collocare a un livello culturale formalmente elevato queste opere. Il formato del folio era infatti tipicamente destinato alla Bibbia, ai testi di teologia e diritto.

Per quanto se ne sa, affermano da Christie’s, esistono al mondo solo sei copie integre di First Folio in mani private. Dal 14 ottobre, una di esse ha cambiato proprietario. Chi sia, non è dato sapere.

Teresa Scarale
Teresa Scarale
caporedattore
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU:Altri beni di lussoAsteChristie’s