PREVIOUS ARTICLENEXT ARTICLE

Picasso, all’asta l’edonismo del suo biografo Richardson

Picasso, all’asta l’edonismo del suo biografo Richardson

Salva
Salva
Condividi
Wanda Rotelli
Wanda Rotelli

25 Settembre 2020
Tempo di lettura: 3 min
Tempo di lettura: 3 min
Salva

Le aste della collezione di John Richardson – storico biografo di Picasso – si evidenziano anche come una sorta di appello di amici dello storico dell’arte. In asta a Londra e New York in autunno

John Richardson e’ mancato un anno fa circa all’età di 95 anni mentre stava lavorando al quarto volume (che uscirà nel 2021) della la sua monumentale biografia di Picasso. Nel corso della sua lunga vita cemento’ rapporti di stima ed amicizia con le grandi personalità dell’arte del Novecento. Oltre a Picasso, sono stati interlocutori ed amici di Richardson, Georges Braque, Francis Bacon, Lucian Freud e Andy Warhol – tra gli altri. E’ proprio Richardson – come è noto – a tenere l’orazione funebre per il maestro del Pop al suo funerale nel 1987.

Le opere d’arte della raccolta saranno in asta a Londra e New York in autunno da Sotheby’s, a pioggia, proposte in varie vendite di Stampe e  opere d’arte Moderna e Contemporanea,  mentre gli arredi del suo affollato appartamento newyorkese sono stati esitati da Stair, in questi giorni e tutti hanno ampiamente superato le stime in catalogo.

L’intenso ritratto di Richardson dedicato all’amico storico dell’arte da Freud e’ invece stato donato alla National Portrait Gallery di Londra dall’associazione degli American Friends of the National Portrait Gallery.

picasso asta biografo
Lucien Freud, Richardson. Tutte le foto sono courtesy Sotheby's

Come si sa, le aste delle raccolte degli storici dell’arte sono una rarità sul mercato d’asta perche’ spesso vengono date in lascito a fondazioni, istituti universitari, archivi.

Una delle vendite di questa tipologia più in là nel tempo e forse più note – con fogli di artisti del Novecento –  e’ ad esempio quella di un celebre specialista dell’Impressionismo e Post-Impressionismo, John Rewald (1912-1994) che vende da Sotheby’s nel lontano luglio del 1960 parte della sua – e della moglie – collezione, con importanti fogli di Daumier, Van Rysselberghe, Rousseau, Odilon Redon, Pissarro, Seurat, Cézanne, Picasso ed altri (opere su carta che continuano a riemergere nelle aste attuali).

picasso asta biografo
Pablo Picasso, Arabesque

Il 18 settembre 2020 un’opera su carta della raccolta Richardson è stata venduta da Sotheby’s – via online – e in 15 potenziali acquirenti si sono contesi il foglio (1 di 250, più 50 prove d’artista) dedicato da Warhol a Richardson semplicemente con a “John R.”.

Si trattava del ritratto di Mick Jagger che da una stima di 30.000 $ e’ stato aggiudicato  a 63.000.

picasso asta biografo
Lucine Lévy

Mentre gli oltre 500 lotti degli eterogenei arredi del suo appartamento newyorkese sono stati venduti da Stair anch’essi a prezzi superiori alle stime: sono piaciuti tutti i busti ritratto , come quello di Caracallain onice che dai 2.000 dollari di stima e’andato ad 8.000. Tra i lotti più contesi le locandine di mostre picassiane, quali quella di una mostra di Picasso tenutasi al Museo Cantini di Marsiglia con dedica del 1959 all’amico Richardson che da una stima di 1.000 $ e’ stato aggiudicato, senza i diritti, a 19.000.

picasso asta biografo
Busto di Caracalla

Gli arredi del loft sulla Fifh Ave sembrano aderire al motto di Richardson, “I mix things and they galvanize each other”, sintesi già ripresa da James Reginato nel suo recente volume, ricco di immagini, John Richardson: At Home.

picasso asta biografo
picasso asta biografo

“To John with love from Lucian” è la dedica di Freud iscritta sull’unica stampa autoritrattoprodotta dal celebre pittore inglese, Self Portrait, Reflectionche sarà in asta con una stima di $ 70.000-100.000.

Uno dei dipinti della raccolta che sarà interessante seguire nell’asta di Modern Art Day è sicuramente la melanconica ed intensa tela del 1933 firmata da Pavel Tchelitchew ispirata al mondo del circo e della danza.

L’artista, che collaborò dal 1919 a metà degli anni Quaranta con il grande coreografo George Balanchine, quando dipinse la tela Dancers ora in asta (val.$ 200.000-300.000) sicuramente aveva negli occhi e nel cuore i Picasso blu che aveva visto sulle pareti del mitico appartamento parigino di Gertrude Stein, negli anni della sua formazione.

picasso asta biografo

I due John, Rewald e Richardson, qui brevemente raccontati anche attraverso le rispettive raccolte hanno avuto entrambi rapporti di consulenza con Christie’s e Sotheby’s: il secondo nel 1973 per alcuni anni alla Christie’s di New york ed il primo negli anni Sessanta ha collaborato con gli esperti dell’epoca per ricreare nelle sale newyokesi di Sotheby’s ambienti dedicati alla Parigi degli Impressionisti.

Wanda Rotelli
Wanda Rotelli
Condividi l'articolo
Se non vuoi mancare aggiornamenti importanti per te, registrati e segui gli argomenti che ti interessano.
ALTRI ARTICOLI SU "Altri beni di lusso"
ALTRI ARTICOLI SU "Aste"
ALTRI ARTICOLI SU "Sotheby’s"