PREVIOUS ARTICLENEXT ARTICLE

Masse in aumento per i gestori italiani, la crisi non fa paura

Masse in aumento per i gestori italiani, la crisi non fa paura

Salva
Salva
Condividi
Redazione We Wealth
Redazione We Wealth

15 Gennaio 2021
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • Goldman Sachs ha pubblicato il report “Italy asset manager: attractive entry point for BMED, upgrade to Buy; FBK down to Neutral” con il quale ha fatto il punto sugli asset manager italiani

  • Nel mondo del risparmio gestito italiano, FinecoBank è quella che crescerà di più in termini di masse in gestione (8,5% annuo nei prossimi tre anni). Ma attualmente il prezzo è un pò caro

  • Utili in crescita, rapporto  p/e in contrazione, il 50% dei fondi esposto all’azionario sono invece motivi per cui puntare su Banca Mediolanum

Banca Mediolanum sale, Finecobank scende. Al netto di questa revisione nonostante l’incertezza politica, ormai cronica in Italia, secondo Goldman Sachs, i gestori italiani possono sorridere

L’incertezza legata all’epidemia ed ora alla crisi politica non sembra scalfire le valutazioni azionarie degli asset manager italiani. È quanto emerge dal periodico report di Goldman Sachs “Italy asset manager”, con il quale la banca statunitense presenta le sue considerazioni sui principali titoli del risparmio gestito italiano: Banca Mediolanum, Banca Generali, FinecoBank e Azimut

La principale novità del report è la revisione del giudizio su Banca Mediolanum, rivisto da “neutral” a “buy”. Il motivo è la forte esposizione della banca all’azionario, con circa il 50% dei fondi che investono direttamente sull’equity, superiore sia a quella di Azimut (38%) che di Fineco (32%). In un contesto di forte crescitam in cui ci si aspetta che lo STOXX 600 e lo S&P500 cresceranno rispettivamente del 5,1% e del 12,9% nel 2021, questo fattore sarà infatti determinante. Risultati operativi superiori alle aspettative e una sottavalutazione del titolo, con un rapporto prezzo/utili che si è contratto con ha perso un punto e mezzo, infine avvalorano un giudizio di acquisto nei confronti di Banca Mediolanum, il cui utile per azione potrebbero crescere del 18% annuo nel triennio 2020-22.

Nonostante i picchi di volatilità e l’incertezza del mercato il 2020 è stato comunque un anno buono per il risparmio gestito italiano. Dopo le chiusure delle filiali bancarie nel marzo / aprile 2020 e sulla scia dei continui blocchi, gli asset manager sono riusciti a guadagnare quote di mercato dalle piccole banche locali grazie alla loro flessibilità, attività incentrate sul cliente e livelli più elevati di digitalizzazione dei loro servizi. Ciò ha portato Fineco a catturare il 25% della quota di mercato nel 2020 in termini di massa gestita, in aumento dal 9% registrato a dicembre 2019. Allo stesso modo, Banca Generali e Banca Mediolanum hanno catturato il 19% e il 20% delle vendite della rete finanziaria italiana da una quota di mercato iniziale di rispettivamente l’11% e il 14%.

Goldman Sachs si aspetta che questa tendenza continui nel medio termine poiché gli effetti del covid potrebbero essere un acceleratore del trend di digitalizzazione all’interno del mercato bancario italiano. La crescita organica delle masse in gestione di Fineco potrebbe essere del 8,5% annuo tra il 2021 e il 2023, con un rilevante contributo da Fineco Asset Management. Segue Banca Generali con il 6,1% di crescita, sostenuta dall’espansione di Lux IM. Per Banca Mediolanum e Azimut invece le masse in gestione aumenteranno del 5,2% e del 3% annuo.

Infine nonostante la previsione di una crescita organica del gestito e utili in crescita del 3%, Goldman Sachs ha rivisto al ribasso il giudizio di acquisto su Fineco, stimando che il prezzo di 27,6 volte superiore agli utili più che incorpori questi trend. Il target price conseguente è stato rivisto a 14,2 euro (dal 14,7 precedente. In salita a 8,70 euro quello di Banca Mediolanum e a 32,5 euro quello di Banca Generali, titoli che Goldman Sachs consiglia di mettere in portafoglio. Infine, giudizio neutro per Azimut (target price a 21,1).

Redazione We Wealth
Redazione We Wealth
Condividi l'articolo
Se non vuoi mancare aggiornamenti importanti per te, registrati e segui gli argomenti che ti interessano.
ALTRI ARTICOLI SU "Risparmio Gestito"
ALTRI ARTICOLI SU "Banca Mediolanum"
ALTRI ARTICOLI SU "FinecoBank"