PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

I fondi targati Etica nella gamma di Banca Generali

I fondi targati Etica nella gamma di Banca Generali

Salva
Salva
Condividi
Redazione We Wealth
Redazione We Wealth

29 Novembre 2019
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • In base all’accordo sei fondi comuni di investimento di diritto italiano di Etica Sgr saranno a disposizione degli oltre 2.000 consulenti finanziari che fanno parte della rete di Banca Generali Private

  • La selezione degli emittenti di Etica Sgr avviene attraverso una metodologia proprietaria che consiste in un doppio screening

Etica Sgr allarga la distribuzione di sei fondi comuni di investimento a Banca Generali. I fondi si potranno sottoscrivere attraverso la rete dei private banker e wealth advisor di Banca Generali Private

Etica e Banca Generali Private uniscono le forze. I fondi di Etica Sgr, società di gestione del risparmio del gruppo Banca Etica, specializzata in fondi comuni di investimento sostenibili e responsabili, saranno sottoscrivibili attraverso la rete dei private banker e wealth advisor di Banca Generali Private.

In base a tale accordo, spiega una nota, sei fondi comuni di investimento di diritto italiano di Etica Sgr saranno a disposizione degli oltre 2.000 consulenti finanziari che fanno parte della rete di Banca Generali Private.

Ai cinque fondi che rientrano all’interno della linea Valori Responsabili – Etica Azionario, Etica Bilanciato, Etica Rendita Bilanciata, Etica Obbligazionario Misto, Etica Obbligazionario Breve Termine – si aggiunge il fondo tematico lanciato lo scorso anno, Etica Impatto Clima, che fa parte della linea Futuri Responsabili.

I fondi sostenibili e responsabili di Etica Sgr si pongono l’obiettivo di creare opportunità di rendimento in un’ottica di medio-lungo periodo, puntando all’economia reale e premiando imprese e Stati che dimostrano punteggi più elevati in materia ambientale, sociale e di governance (Esg).

La selezione degli emittenti di Etica Sgr avviene attraverso una metodologia proprietaria che consiste in un doppio screening. In prima analisi vengono applicati i criteri negativi di esclusione, che permettono di scartare tutti gli emittenti coinvolti in attività controverse (per esempio, per le imprese, armi, gioco d’azzardo, energia nucleare, pesticidi, attività lesive dei diritti umani).

In seconda analisi, la selezione applica i criteri positivi di valutazione, che permettono di analizzare imprese e Stati in modo dettagliato, valutarli sulla base di parametri ambientali, sociali e di governance e attribuire loro un punteggio sintetico. Solo gli emittenti con punteggi superiori a una soglia assoluta, risultanti tra i migliori del proprio settore (approccio best in class) e aventi un profilo qualitativo e reputazionale buono, entrano a far parte del paniere dei fondi di Etica Sgr.

I sottoscrittori di questi fondi possono contare sulla coerenza: tutti i servizi offerti da Etica Sgr sono al 100% sostenibili e responsabili. Chi sottoscrive i fondi di Etica Sgr può, inoltre, scegliere di destinare lo 0,1% del capitale sottoscritto (1 euro ogni mille) a favore di un fondo che fa da garanzia a progetti di microfinanza in Italia e che sostiene iniziative di crowdfunding ad alto impatto sociale e ambientale, sempre in Italia.

“Oggi l’investimento sostenibile e responsabile (Sri) è un tema di grande interesse, Etica Sgr ha creduto in questo modello di business fin dalla sua nascita, circa venti anni fa”, dichiara Luca Mattiazzi, direttore generale di Etica Sgr, che poi aggiunge: “Siamo molto soddisfatti di poter allargare la distribuzione dei nostri fondi anche alla rete di Banca Generali, che rappresenta un’importante realtà, leader in Italia nella pianificazione finanziaria e nella tutela patrimoniale dei clienti”.

Redazione We Wealth
Redazione We Wealth
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU: Risparmio Gestito Banca Generali Etica