PREVIOUS ARTICLENEXT ARTICLE

Fondi europei, a marzo deflussi per 22 miliardi

Fondi europei, a marzo deflussi per 22 miliardi

Salva
Salva
Condividi
Livia Caivano
Livia Caivano

24 Aprile 2019
Tempo di lettura: 3 min
Tempo di lettura: 3 min
Salva
  • I flussi complessivi di fondi per i fondi comuni di investimento in Europa sono stati negativi per 22 miliardi a marzo

  • I fondi obbligazionari (+16,4 miliardi di euro) sono stati il ​​tipo di attività individuale più venduto nel complesso per marzo

  • BlackRock è stato il promotore di fondi più venduto. Seguono a ruota Pimco (+ 3,7 miliardi di euro) e Robeco (+ 2,9 miliardi di euro)

Flussi negativi dai fondi comuni di investimento a lungo termine per l’undicesimo mese consecutivo. Resistono i fondi obbligazionari nonostante il contesto di tassi bassi

Anche a marzo prosegue il trend negativo dei fondi di investimento europei, nonostante il rimbalzo dei mercati. Secondo quanto riportato da Refinitiv, si tratta dell’undicesimo mese consecutivo di deflussi per i fondi a lungo termine dopo oltre un anno di flussi positivi. Considerando il contesto attuale dei tassi di interesse, è sorprendente che i fondi obbligazionari (+16,4 miliardi di euro) siano ancora una volta il tipo di asset più venduto nel segmento dei fondi comuni di investimento a lungo termine, seguiti dai fondi immobiliari (+ 0,1 miliardi). Tutti gli altri tipi di attivi hanno subito deflussi: fondi azionari (- € 20,9 miliardi), fondi alternativi Ucits (-7,9 miliardi), fondi di investimento misto (5,5 miliardi), “altri” fondi (0,5 miliardi) e materie prime fondi (-0,4 miliardi).

Questi fondi hanno totalizzato deflussi netti complessivi pari a 18,8 miliardi di euro. Gli Etf hanno contribuito a questi flussi per 5,5 miliardi di euro.

Fondi monetari

Nell’attuale contesto, gli investitori europei hanno continuato a vendere prodotti del mercato monetario. Di conseguenza, questi fondi hanno registrato deflussi netti per 3,2 miliardi di euro a marzo. Gli Etf che investono in strumenti del mercato monetario hanno contribuito a questi flussi in uscita per 0,3 miliardi di euro. Se confrontiamo questi risultati con quelli di febbraio, appare evidente che gli investitori europei hanno ulteriormente ridotto le loro posizioni nel dollaro Usa e cambiato la loro opinione sulla sterlina britannica rispetto all’euro. Questi spostamenti potrebbero essere stati causati da decisioni di allocazione degli asset, così come altri motivi, come per i dividendi in contanti o pagamenti in contanti poiché i fondi del mercato monetario sono utilizzati anche dalle società come rimpiazzi per i conti di cassa.

Asset Manager

BlackRock è stato il promotore di fondi più venduto a marzo nel complesso, grazie ai prodotti del mercato monetario (+4,4 miliardi di euro) con vendite nette di 6,3 miliardi di euro. Seguono Pimco (+ 3,7 miliardi di euro) e Robeco (+ 2,9 miliardi di euro). Considerando le classi di attività singole, BlackRock (+4 miliardi di euro) è stato il promotore più venduto di fondi obbligazionari, seguito da Pimco (+ 3,9 miliardi di euro), Ubs (+ 1,4 miliardi di euro), Ab (+ 1,2 miliardi di euro), e Vanguard Group (+0,9 mld).

Nell’area azionaria, Robeco (+2 mld) ha guidato la classifica, seguito da Union Investment (+1,2 mld), Lindsell Train (+0,3 mld), Eastspring (+0,3 mld) e Jyske Invest (+0,3 miliardi di euro).

Livia Caivano
Livia Caivano
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU:Risparmio GestitoBlackRockPimco
ALTRI ARTICOLI SU "Risparmio Gestito"
ALTRI ARTICOLI SU "BlackRock"
ALTRI ARTICOLI SU "Pimco"