PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

I sette rischi da monitorare nel 2020

I sette rischi da monitorare nel 2020

Salva
Salva
Condividi
Redazione We Wealth
Redazione We Wealth

21 Maggio 2020
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • Per il report sono stati intervistati circa 350 professionisti del risk management

  • È stato chiesto loro di dare un giudizio su un ventaglio di 31 rischi

Il World Economic Forum nel suo “Covid-19 risks outlook” pubblica previsioni e paure dei risk manager di tutto il mondo. Ci sono recessione, disoccupazione, tasse. Ma anche una sorpresa che riguarda la tutela delle reti informatiche

Prima pandemia globale in oltre 100 anni, quella di covid-19 si è diffusa in tutto il mondo a una velocità senza precedenti. Confermati oltre 4,5 milioni di casi e più di 300mila morti. Le popolazioni di 120 paesi sono state sottoposte a blocchi per controllare il virus e impedire che i sistemi sanitari venissero sopraffatti e questo ha innescato una crisi economica con conseguenze sociali disastrose, con ripercussioni sulla vita e sui mezzi di sussistenza della maggior parte della popolazione mondiale: 500 milioni di persone oggi sono a rischio povertà.

 

E’ questa l’attenta analisi con cui si apre il “Covid-19 risks outlook” pubblicato dal World Economic Forum. Per il report, sono stati intervistati circa 350 professionisti del risk management. È stato chiesto loro di dare un giudizio su un ventaglio di 31 rischi. I risultati dicono che le conseguenze economiche del covid-19 dominano la percezione del rischio. Due terzi degli intervistati ha identificato una prolungata recessione globale come una delle principali preoccupazioni per le imprese. La metà dei risk manager ha poi indicato come fonte di preoccupazione il possibile fallimento del tessuto imprenditoriale, la mancata ripresa delle industrie e l’interruzione delle catene di approvvigionamento. Il terzo fallout più preoccupante è l’aumento degli attacchi informatici e delle frodi di dati nonché la rottura delle reti It – una delle principali preoccupazioni per le aziende secondo quasi il 30% degli intervistati. Le aziende si preoccupano anche delle perturbazioni geopolitiche e oltre il 40% degli intervistati ritiene le restrizioni sulla circolazione di persone e merci tra gli effetti più preoccupanti di covid-19.

Redazione We Wealth
Redazione We Wealth
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU: Outlook e Previsioni coronavirus