PREVIOUS ARTICLENEXT ARTICLE

Sectoral Am, catturare il rendimento delle piccole società biotech

Sectoral Am, catturare il rendimento delle piccole società biotech

Salva
Salva
Condividi
Francesca Conti
Francesca Conti

29 Maggio 2019
Tempo di lettura: 3 min
Tempo di lettura: 3 min
Salva
  • Secondo Patten per estrarre le informazioni alpha nelle small cap del biotech sono importanti: conoscenze specialistiche, capacità di interrogazione del management e una solida conoscenza delle strategie di sviluppo clinico

  • Per il manager, le Pmi biotech offrono la maggiore esposizione all’innovazione e la focalizzazione su questo segmento offre il più interessante rapporto rischio/rendimento

  • Nei settori della sanità e delle biotecnologie, spiega Patten, i principali trend in corso sono: invecchiamento della popolazione, corsa dell’innovazione e crescente importanza dei mercati emergenti

Puntare sulle piccole società attive nei settori dell’healthcare e del biotech può essere la strategia vincente. Specialmente se si investe nei mercati emergenti. L’intervista a Stephan Patten, Cfa cio di Sectoral Am

Puntare sulle piccole e medie imprese del biotech, con un occhio di riguardo ai mercati emergenti. Sono queste le opportunità di investimento da cavalcare per Stephan Patten, Cfa chief investment officer di Sectoral Asset Management. Secondo il manager – intervistato da We Wealth – le piccole società del biotech offrono la maggiore esposizione all’innovazione con un notevole rapporto rischio/rendimento. E i mercati emergenti – contando su una forte crescita del Pil, una classe media emergente e l’occidentalizzazione della gestione delle malattie – offrono ulteriori interessanti opportunità di investimento.

Perché investire nelle small cap?

La teoria finanziaria sostiene fortemente l’approccio d’investimento in azioni a piccola e media capitalizzazione grazie a un premio per le small capderivante dall’illiquidità e dall’asimmetria informativa. Inoltre, con i recenti cambiamenti in Europa in materia di ricerca sugli investimenti (ad es. Mifid2), le opportunità derivanti dall’asimmetria informativa sono in crescita. Il settore sanitario, per sua natura, incorpora specificamente queste opportunità. Conoscenze scientifiche/mediche specialistiche, una solida conoscenza delle strategie di sviluppo clinico e capacità di interrogazione del managementsono i prerequisiti per estrarre le informazioni alpha nelle aziende a piccola capitalizzazione produttrici di farmaci e dispositivi in fase di sviluppo, spesso scarsamente coperte da grandi case d’investimento.

I premi informativi possono essere acquisiti anche in piccole e medie imprese del settore medicale e biotecnologico, poiché il tempo, il denaro e la complessità necessari nel portare un farmaco o un dispositivo medico sul mercato con successo sono particolari. Un caso simile per isolare l’alpha informativo degli investimenti nell’healthcare è sui mercati emergenti, laddove sia importante la conoscenza specialistica e locale degli investimenti per cogliere elevate opportunità di crescita.

Quali sono le più attraenti?

I segmenti della sanità a piccola e media capitalizzazione più interessanti sono le biotecnologie, i servizi innovativie la sanità sui mercati emergenti.  I fondamentali dell’industria biotecnologica sono forti, con una forte crescita, sostenuta dall’innovazione, da un contesto normativo favorevole e dalle fusioni e acquisizioni. Le piccole e medie imprese biotech offrono la maggiore esposizione all’innovazione e la focalizzazione su questo segmento offre il più interessante rapporto rischio/rendimento. Tra i fornitori di servizi sanitari privilegiamo le aziende che sviluppano soluzioni innovative per migliorarne l’erogazione: quelle aziende che hanno sfruttato i benefici delle economie di scala, il passaggio da un prezzo basato sui volumi a un prezzo basato sul valore e l’emersione del consumatore in ambito sanitario.

I mercati emergenti sono un segmento interessante in quanto una forte crescita del Pil, una classe media emergente e l’occidentalizzazione della gestione delle malattie offrono interessanti opportunità di investimento.  Anche se ci si aspetta che la retribuzione privata sia la principale fonte di finanziamento, anche i piani sanitari universali sostenuti dal governo sosterranno certamente la domanda. Recentemente, il mercato sanitario cinese è stato oggetto di una riforma tutt’ora in corso  attraverso gare d’appalto centralizzate nel mercato dei farmaci generici e uno spostamento del mix di prescrizioni verso farmaci di qualità superiore, fattore che incoraggerà il consolidamento e spianerà la strada ai campioni nazionali emergenti.

Quali i principali trend in corso nei settori della sanità e delle biotecnologie?

Le tendenze chiave a lungo termine che guidano i settori della sanità e delle biotecnologie sono:

  1. I cambiamenti demografici globali (l’invecchiamento della popolazione) che promuoveranno una forte crescita dell’utilizzo della sanità per molti anni a venire. Secondo il Centers for Medicare & Medicaid Services Office of the Actuary degli Stati Uniti, la spesa sanitaria media annua pro capite è 4 volte maggiore per una persona di età superiore ai 65 anni rispetto a una persona di età compresa tra i 19 e i 44 anni;
  2. L’innovazione è un motore significativo per l’industria sanitaria, con lo sviluppo di nuovi farmaci e dispositivi per migliorare i risultati per i pazienti. Negli ultimi anni, l’innovazione si è accelerata con il ritmo delle approvazioni di nuovi farmaci molto più elevato rispetto al passato, grazie alle nuove tecnologie (ad esempio, terapie geniche, CAR-Ts, RNAi) e ad una migliore comprensione della malattia.
  3. E infine i mercati emergenti sono un’importante fonte di crescita del settore sanitario in quanto si prevede che la domanda di beni e servizi sanitari crescerà più rapidamente del PIL nella maggior parte dei paesi in via di sviluppo, trainata da una classe media in rapido aumento.
Stephan Patten, Sectoral Am
Stephan Patten, Sectoral Am
Francesca Conti
Francesca Conti
Condividi l'articolo
Se non vuoi mancare aggiornamenti importanti per te, registrati e segui gli argomenti che ti interessano.
ALTRI ARTICOLI SU "Outlook e Previsioni"
ALTRI ARTICOLI SU "Azionari Paesi Emergenti"
ALTRI ARTICOLI SU "Azionari internazionali"