PREVIOUS ARTICLENEXT ARTICLE

Germania e Usa: dal 2000 hanno avuto la stessa crescita

Germania e Usa: dal 2000 hanno avuto la stessa crescita

Salva
Salva
Condividi
Teresa Scarale
Teresa Scarale

18 Novembre 2019
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva

Stati Uniti e Germania dalla fine del secolo scorso hanno registrato esattamente la stessa crescita economica. Come è possibile, se le classifiche mondiali raccontano una storia diversa?

La Germania ha evitato la recessione per un soffio, ed è un fatto. Dopo un leggero calo nel secondo trimestre, gli analisti hanno infatti indicato per il terzo trimestre un tasso di crescita del Pil tedesco leggermente positivo. Il che però non è bastato a rassicurare gli investitori più scettici, si evidenzia nella chart settimanale di Dws.

L’opinione comune punta il dito contro regolamentazione eccessiva, burocrazia, sistemi sociali onerosi, politiche fiscali troppo severe, mancanza di competitività, gravosa attenzione alla protezione dell’ambiente. Ma l’elenco delle “accuse” potrebbe continuare, aggiungendo che l’Europa non sarà mai in grado di tenere il passo con economie come quella degli Usa. Si tratta di una vulgata che va avanti da lungo tempo, da decenni.

Crescita Usa e Germania, che sorpresa

L’illuminazione arriva però dalle statistiche sull’andamento del Pil del Fondo Monetario Internazionale (Fmi), il cui quadro è sorprendente. Se si considera il tasso di crescita del Pil complessivo, gli Stati Uniti sono chiaramente in testa alla classifica. Ma, al netto della crescita demografica, le cose cambiano. In termini di crescita economica pro capite infatti, Usa e Germania hanno registrato esattamente la stessa crescita economica dall’inizio del secolo, come si vede dal grafico. E questo solo grazie all’attuale fase di debolezza economica in Germania – che probabilmente ha più a che fare con le misure protezionistiche che escono da Washington che con le decisioni politiche di Berlino. Per questo motivo, gli analisti di Dws ritengono che non ci sia motivo di essere esageratamente pessimisti.

Teresa Scarale
Teresa Scarale
caporedattore
Condividi l'articolo
ALTRI ARTICOLI SU "Outlook e Previsioni"
ALTRI ARTICOLI SU "Europa"
ALTRI ARTICOLI SU "Deutsche Bank"