PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Famiglie: ecco le Top 25 al mondo

Famiglie: ecco le Top 25 al mondo

Salva
Salva
Condividi
Giorgia Pacione Di Bello
Giorgia Pacione Di Bello

21 Agosto 2019
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • La maggior parte delle famiglie Top 25 sono americane, si stanno però facendo strada anche le europee e le asiatiche

  • In totale le Top 25 hanno aumentato la ricchezza, da un anno all’altro, di circa 250 miliardi di dollari

Tra le 25 famiglie più ricche al mondo spunta anche un’italiana: Ferrero. Una società giovane, alla terza generazione con un impero in tutto il mondo e ancora molta strada da poter fare

Tra le 25 famiglie più ricche al mondo c’è una italiana: la Ferrero. La società si posiziona all’ultimo posto con una ricchezza di 29,8 miliardi di euro e la terza generazione al comando. Secondo l’ultima classifica stilata da Bloomberg le 25 famiglie più ricche al mondo vedono la loro ricchezza aumentare di circa 250 miliardi di dollari, rispetto allo scorso anno. Non tutti i ricchi hanno però avuto un più nel loro gruzzoletto. La famiglia Quandt, Dassault, Ducan, Lee e Hearst hanno infatti perso posizioni nella classifica scendo anche di otto posti. Molte di queste hanno subito un calo a causa delle politiche di Trump contro la Cina (vedi i Quandt).

 

ALBA, ITALY – CIRCA FEBRUARY 2019: Ferrero chocolate producer and confectionery company headquarters in black and white

 

A livello generale la classifica delle Top 25 è composta per la maggior parte da famiglie americane. In prima posizione c’è infatti la famiglia Walton (che stanno dietro alla catena di supermercati Walmart Inc.) con una ricchezza di 190,5 miliardi e una gestione alla terza generazione. Al secondo posto, un’alta americana con la famiglia Mars con una ricchezza di 126,5 miliardi e la quinta generazione al comando. Società longeva e che ha visto la sua ricchezza salire da un anno all’altro. Al terzo posto c’è la famiglia Koch che gestisce la Koch industries con una ricchezza di 124, 5 miliardi  e la terza generazione al comando. Anche in questo caso la ricchezza è salita. Al quarto posto c’è una new entry: la famiglia Al Saud, monarchia che vive da oltre 87 anni e deve la sua ricchezza alle riserve petrolifere. Altra nuova entrata è la famiglia Chearavanont (Bangkok) con una ricchezza di 37,9 miliardi di euro e la quarta generazione alla guida. Novità anche per la famiglia Johnson, alla terza generazione, con una ricchezza di 37,4 miliardi.

Hanno invece perso ricchezza, e posizioni nella classifica generale, la famiglia Mulliez che gestisce Auchan (quarta generazione e 33 miliardi), la famiglia Pritzker con gli Hyatt Hotels, alla quarta generazione con una ricchezza di 33,7 miliardi, i Quandt che sono dietro la Bmw con 35 miliardi di ricchezza e la quarta generazione al potere e i Van Damme, De Spoelberch, De Mevius detro la Anheuser-Busch InBev alla quinta generazione la sede in Belgio e una ricchezza di 52,9 miliardi.

Dati Bloomberg
Giorgia Pacione Di Bello
Giorgia Pacione Di Bello
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU: Outlook e Previsioni