PREVIOUS ARTICLENEXT ARTICLE

Elezioni e incertezza: Piazza Affari brinda, Powell no

Elezioni e incertezza: Piazza Affari brinda, Powell no

Salva
Salva
Condividi
Teresa Scarale
Teresa Scarale

22 Settembre 2020
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • Dice il governatore della Federal Reserve che “una piena ripresa probabilmente sarà possibile solo quando le persone saranno fiduciose che è possibile riprendere un’ampia serie di attività”

  • Milano archivia il risultato migliore, con un +0,54%, arrivando a registrare guadagni superiori all’1%, probabilmente per i segnali di stabilità politica emersi dal test elettorale

  • Il differenziale tra Btp e Bund torna sotto la soglia dei 140 punti base, fino a 137 punti, livello che non si vedeva dal 13 febbraio 2020

In audizione alla commissione Finanze del Congresso, Powell non può che ribadire l’incertezza del momento attuale. E le sue parole hanno effetti contrastanti su Wall Street. La Borsa italiana invece è la migliore piazza europea: gli operatori sembrano gradire il risultato elettorale

Da un po’ di tempo a questa parte “incertezza” sembra la parola preferita dai banchieri centrali, da Lagarde a Powell. Quest’ultimo, in audizione al Congresso Usa il 22 settembre, non ha acceso barlumi di speranza: “La strada della ripresa economica è lunga e molto incerta”. In particolare, il mercato del lavoro americano ha recuperato, ma restano “ancora 11 milioni di americani senza lavoro”, vale a dire più di quelli che sono rimasti disoccupati durante la crisi finanziaria del 2008. E i più colpiti sono i lavoratori meno qualificati.

Powell accomodante per navigare nell’incertezza

Dice il governatore della Federal Reserve che “una piena ripresa probabilmente sarà possibile solo quando le persone saranno fiduciose che è possibile riprendere un’ampia serie di attività”. Nel frattempo, nonostante alcuni indicatori economici segnino “marcati miglioramenti” (come la spesa per i consumi privati e il settore immobiliare), il livello di attività economica è ancora ben lontano “dai livelli pre-covid”.

La Fed comunque farà “tutto quello che può per tutto il tempo necessario”. In particolare, la ripresa potrà accelerare se la politica monetaria e quella di bilancio lavoreranno insieme, “come fatto finora”. Altro punto in comune con Christine Lagarde.

Intanto, le borse europee vivevano una giornata di rimbalzi, dopo la seduta del “lunedì nero” condizionata dal timore di nuovi lockdown. Francoforte e Londra hanno chiuso a + 0,4% mentre Parigi ha accusato un ribasso dello 0,4% seguita da Madrid con un -0,65%. Milano archivia il risultato migliore, con un +0,54%, arrivando a registrare guadagni superiori all’1%, probabilmente per i segnali di stabilità politica emersi dal test elettorale.

Piazza Affari soddisfatta del risultato elettorale

Fin dai primi istanti di contrattazione infatti lo spread è scivolato sui livelli minimi da sette mesi a questa parte. Il differenziale tra Btp e Bund è tornato dunque sotto la soglia dei 140 punti base, fino a 137 punti, livello che non si vedeva dal 13 febbraio 2020. Il rendimento del titolo italiano a 10 anni è sceso fino allo 0,86%, 10 punti base rispetto alla chiusura di venerdì scorso (18/09/2020). “Il risultato elettorale elimina parte del rischio politico in Italia” commenta il capo analista di Danske bank, Jens Peter Sorensen. Perciò “è difficile essere negativi sui titoli di Stato italiani”.

Se sullo sfondo permangono i timori di nuovi lockdown, i mercati tentano di recuperare con gli acquisti approfittando dei prezzi bassi. La giornata ha registrato anche il rialzo del petrolio, con le quotazioni del Wti risalite a 39,5 dollari al barile e il Brent a oltre 41 dollari. Rallenta invece il prezzo dell’oro, scivolato a 1900 dollari all’oncia (-0,6%).

Sulle piazze europee ha inciso poco l’andamento incerto di Wall Street. Gli indici Usa infatti hanno mantenuto un andamento contrastato dopo le parole di Powell.

Teresa Scarale
Teresa Scarale
caporedattore
Condividi l'articolo
Se non vuoi mancare aggiornamenti importanti per te, registrati e segui gli argomenti che ti interessano.
ALTRI ARTICOLI SU "Outlook e Previsioni"
ALTRI ARTICOLI SU "Borsa Italiana"
ALTRI ARTICOLI SU "Italia"