PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Cina onshore: a ritmo col rallentamento

28 Novembre 2018 · Teresa Scarale · 3 min

  • La crescita del Dragone è nel suo fisiologico rallentamento. Si tratta comunque di un tasso del 6,5% nello scorso trimestre, numero che l’Occidente si sogna. Viene qui presentata l’opinione diretta di chi gestisce alcuni fondi della Cina onshore

  • L’esempio e le prospettive di tre importanti imprese strategiche: trasporti, AI e veicoli, AI e sicurezza

Dopo l’apertura ai mercati dei capitali internazionali, che ne è della Cina onshore? Risponde Comgest, illustrando il terzo trimestre e le prospettive per tre importanti società strategiche

Jasmine Kang, gestore del fondo Comgest Growth China di Comgest

L’ottobre furioso delle borse non ha risparmiato nemmno l’indice Msci China, il quale ha perso l’11,5% in termini di dollari (il 9,3% in euro). Guardando al tasso di crescita del Pil, si è avuto un leggero rallentamento al 6,5% nel terzo trimestre. Questo lieve calmieramento della corsa cinese non ha però intimorito i consumi, anzi. Gli stessi sono aumentati in termini reali dell’11% nel periodo, seppur in misura minore rispetto al trimestre precedente.  Anche il settore dei servizi ha mostrato resilienza.

Gli investimenti nella Cina onshore

La crescita degli investimenti ha invece registrato un incremento del 4,5%, analogo a quello di aprile maggio giugno. In sostanza, come afferma Jasmine Kang, gestore del fondo Comgest Growth China di Comgest , “Nel complesso gli indicatori suggeriscono un rallentamento, ma nessun allarme importante sul mercato” della Cina onshore.

La guerra tariffaria

Le preoccupazioni riguardanti la guerra commerciale sono sempre vive. Ci sono possibilità infatti che il presidente Trump voglia ridurre l’esposizione americana verso la Cina nel campo della logistica IT. Tutto questo spinge il governo cinese verso politiche catalizzatrici dello sviluppo economico interno, rispettose dell’ecosistema della Cina Onshore. Sono quindi in atto interventi per sostenere la fiducia delle imprese, nonché un piano di detrazione fiscale e misure di sostegno al settore privato.

Una panoramica su tre importanti realtà per gli investimenti

I trasporti

Il più grande produttore cinese di autobus, Yutong, ha riportato nel terzo trimestre utili netti in calo: ben -47% su base annua. Il risultato è dovuto al rallentamento della domanda domestica, soprattutto a causa della riduzione dei sussidi governativi dall’inizio dell’anno. Tuttavia, la società ha mantenuto la propria governance costante per l’intero anno, cpm successive ricadute positive. La domanda di autobus elettrici di Yutong rimane comunque alta, dato che il governo sta lavorando seriamente per migliorare la qualità dell’aria e della vita nelle città.

L’intelligenza artificiale e veicoli

TSMC nella rilevazione in dollari è cresciuta del 6,5%. Ciò è più o meno in linea con il 7-9% di crescita dei suoi prodotti di punta nel 2018. I continui progressi dell’azienda nell’industria dell’auto, nell’intelligenza artificiale (AI) e nell’elaborazione numerica ad alte prestazioni rendono gli investitori fiduciosi sulla sua crescita a lungo termine. Si prospetta al riguardo un 10%. Inoltre, dato il livello di capex in calo, c’è un potenziale per la crescita degli utili.

La cybersicurezza

I ricavi di Hikvision sono cresciuti di un altro 15% nel trimestre e il margine del gruppo continua a reggere bene. La società è esposta agli Stati Uniti solo per l’8%, ma ciò basta per indurre preoccupazioni riguardanti la guerra commerciale e la sicurezza tecnologica. A livello nazionale, la dirigenza ha ridotto di sua volontà il canale di distribuzione e i crediti verso clienti. La società continua a investire abbondantemente nella Ricerca e Sviluppo per implementare i suoi sistemi innovativi di sorveglianza fondati sull’uso dell’intelligenza artificiale. Altri comparti in cui Hikvision è forte sono la robotica logistica e le soluzioni domestiche per la Cina onshore.

Ma Xinle, Horses, 2012. Battuto da Christie's New York per 312.500 dollari durante la Fine Chinese Paintings Sale dell'11 settembre 2018
Teresa Scarale
Teresa Scarale
VUOI LEGGERE ALTRI ARTICOLI SU: