PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Biotech ed energia carburante degli investimenti

22 Ottobre 2018 · Teresa Scarale · 3 min

  • Qualche idea per il 2019

  • L’importanza del settore farmaceutico, di qualche ciclico e dei finanziari

Quali sono i settori azionari che Valérie Guelfi, Fund Manager – International Equities di Edmond de Rothschild Asset Management, ritiene oggi più interessanti per il portafoglio

I settori profittevoli

A questa e ad altre domande ha risposto Valérie Guelfi di Edmond De Rotschild Asset Management.

Il proposito del buon investitore per il 2019: quali settori ritiene più interessanti nei mesi a venire?

Su che posizioni, short o long?

“Da quasi un decennio in questo mercato azionario rialzista, ci sono ancora interessanti opportunità nelle azioni internazionali. Mentre la leadership di mercato è stata dominata principalmente da titoli di qualità e growth, siamo convinti che alcuni titoli Value e Cyclicals offrano un rapporto rischio/rendimento molto favorevole per gli investitori a lungo termine. Come alcune banche e assicurazioni sulla vita che offrono un elevato rendimento per gli azionisti e solide posizioni patrimoniali”.

“Un altro investimento ad alta convinzione è rappresentato dai titoli energetici. Siano essi di imprese di grandi dimensioni, produttori puri, servizi o gasdotti. Tutti infatti hanno finora accumulato un notevole ritardo rispetto al rimbalzo del prezzo del petrolio. Riteniamo che la valutazione estremamente scontata dovrebbe essere riesaminata in funzione dell’esecuzione della disciplina finanziaria che il management si è impegnato a rispettare”.

“Infine, abbiamo rafforzato la nostra posizione nel settore sanitario, soprattutto attraverso grandi aziende farmaceutiche e biotech. Questi settori sono stati colpiti dalle preoccupazioni sulla regolamentazione e sul prezzo dei farmaci, ma la pipeline di prodotti futuri è ampiamente sottovalutata”.

Che peso ha il biotech nel vostro fondo healthcare? Ci sono sotto settori particolarmente interessanti oppure di tratta di un comparto propizio a livello sistemico?

“Il nostro fondo EdR Fund Healthcare ha un terzo dei suoi investimenti in biotecnologie, principalmente in biotecnologie di grandi dimensioni che offrono valutazioni molto interessanti e una crescita ancora solida per i prossimi anni. I recenti lanci di prodotti hanno avuto un grande successo (ad esempio: Harvoni di Gilead nell’epatite C o Revlimid di Celgene nei tumori del sangue) e le aziende hanno generato forti flussi di cassa. I quali sono stati reinvestiti nella Ricerca & Sviluppo e nella crescita inorganica attraverso acquisizioni e partnership. Il valore della pipeline è oggi ampiamente ignorato e rappresenta un catalizzatore significativo per le performance future”.

We Weath ha molto a cuore il ruolo del femminile nell’alta finanza e nella gestione del benessere. Nella sua esperienza, ci sono settori azionari maggiormente scelti dalle donne? Che distribuzione hanno a livello geografico?

“In realtà il nostro team ha una maggioranza di donne! Ma è vero che le donne sono state sottorappresentate nell’alta finanza da un po’ di tempo… tuttavia una moltitudine di donne altamente qualificate si sta facendo strada, ed è vero in tutti i diversi settori”.

 

 

Teresa Scarale
Teresa Scarale
Se non vuoi mancare aggiornamenti importanti per te, registrati e segui gli argomenti che ti interessano.