PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

La Française: la strategia Global Coco compie tre anni

La Française: la strategia Global Coco compie tre anni

Salva
Salva
Condividi
Redazione We Wealth
Redazione We Wealth

20 Febbraio 2020
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva

La Française festeggia i tre anni della sua strategia Global Coco (contingent convertible). Ecco i dati del track record

La Française annuncia che il suo primo fondo sui Contingent Convertible (Coco), La Française Global Coco, ha da poco celebrato il terzo compleanno. Nel complesso, La Française AM gestisce €1,4 mld in debito subordinato (al 31 gennaio 2020): questa asset class, a partire dalla progressiva implementazione di Basilea III, continua a crescere anche grazie ai minori costi di emissione per la banca emittente di questi strumenti ibridi rispetto alle azioni ordinarie.

Il fondo è costituito da un portafoglio globale diversificato di 108 emissioni (l’84,49% in Coco) di 71 istituzioni con un rating medio di  singolo “A”  con €61 milioni di asset in gestione (al 31 gennaio 2020). La Française Global Coco ha un orizzonte di investimento consigliato di oltre cinque anni e ha una performance cumulativa netta (Classe I) sin dal lancio, il 18 gennaio 2017, del 27,45% (al 31 gennaio 2020), sovraperformando l’ICE BofA Merrill Lynch Contingent Capital EUR Hedged Total Return Index (24,06%).

Negli ultimi 36 mesi, la classe I del fondo e L’indice di riferimento hanno avuto performance nette rispettivamente di: 16,66% contro 15,31% (2019), -6,08% contro -5,44% (2018), 14,22% contro 12,07% (2017).

Il gestore, Jérémie Boudinet, ha dichiarato: “Il mercato dei Coco è cresciuto rapidamente grazie alla normalizzazione delle condizioni di emissione e alla progressiva implementazione del quadro normativo di Basilea III in molti Paesi extraeuropei. I Coco sono noti soprattutto in quanto emessi dalle banche europee, ma oggi vi sono opportunità in molte altre parti del mondo.

Questo assicura opportunità di diversificazione e di yield arbitrage. Crediamo che il settore bancario trarrà vantaggio da trend fondamentali positivi, poiché la regolamentazione sta spingendo per bilanci più solidi e la riduzione della leva finanziaria: questo significa che il rischio sistemico è stato significativamente ridotto. Giudichiamo interessanti le attuali valutazioni e i rendimenti dei Coco nell’attuale contesto di tassi ‘lower for longer’, specialmente se confrontati con altre altre asset class ad alto beta”.

Redazione We Wealth
Redazione We Wealth
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU: Altri Prodotti La Francaise