PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Etf, a novembre mercato in forte ripresa

Etf, a novembre mercato in forte ripresa

Salva
Salva
Condividi
Francesca Conti
Francesca Conti

13 Dicembre 2018
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • A novembre gli Etf smart beta hanno attirato afflussi per 1,1 miliardi euro a livello globale

  • Nel mese gli Etf indicizzati all’inflazione e a tasso variabile hanno registrato dei deflussi

A novembre forte ripresa dei flussi del mercato globale degli Etf, con un totale di 53,1 miliardi di euro, di cui 44,7 miliardi provenienti dal mercato statunitense e 3,2 miliardi da quello europeo

Da 7,5 a 53,1 miliardi in un solo mese. Il balzo è di un’asset class che è abituata a sorprendere positivamente gli investitori: gli Etf. Il mercato globale di questi strumenti infatti a novembre ha beneficiato di un totale superiore ai 53 miliardi di euro, dopo i numeri ben più contenuti di ottobre. Lo scorso mese, secondo l’ultima indagine di Amundi, gli investitori sono tornati massivamente ad interessarsi ai mercati azionari, con flussi verso gli Etf azionari pari a 37,2 miliardi di euro a livello globale. Bene anche gli Etf obbligazionari, che sono rimbalzati catturando 15,4 miliardi di euro.

Il balzo ha contagiato il settore anche a livello europeo: in Europa, i flussi in entrata sono stati pari a 3,2 miliardi di euro a novembre, rispetto ai 534 milioni del precedente mese. Gli investitori europei hanno mostrato una preferenza per gli Etfazionari (+2,6 miliardi di euro) rispetto a quelli obbligazionari (+911 milioni di euro).

Forte interesse per le strategie smart beta

Nel mercato europeo degli Etf, gli investitori sono stati prudenti nell’esporsi agli strumenti della zona euro e europei, i quali hanno subito deflussi per oltre un miliardo di euro nel mese di novembre. Gli investitori europei hanno investito 2,9 miliardi di euro in Etf azionari statunitensi e 1,2 miliardi di euro in Etf azionari globali. Anche gli smart beta si sono dimostrati popolari, attirando afflussi per 1,1 miliardi euro, di cui 569 milioni catturati dalle strategie minimum volatility, che pesano i titoli all’interno di un indice in base alla volatilità passata, penalizzando i più volatili e sovra pesando i più stabili in termini di prezzo.

Maggiore esposizione alle obbligazioni sovrane

Sul fronte del reddito fisso, poiché gli investitori europei hanno ridotto le proprie aspettative sull’aumento dei tassi di interesse e dell’inflazione, gli Etf indicizzati all’inflazione e a tasso variabile hanno registrato dei deflussi. Gli investitori hanno inoltre ridotto la propria esposizione agli Etf sulle obbligazioni societarie (-319 milioni di euro), mantenendo, tuttavia, i propri investimenti nella zona euro e nelle obbligazioni societarie high yield. Gli investitori hanno aumentato la propria esposizione agli Etf sulle obbligazioni sovrane (+1,5 miliardi euro), diversificando questi investimenti a livello geografico tra zona euro, Nord America e mercati emergenti.

Acronimo di Exchange Traded Fund, l’Etf è un fondo passivo che replica pedissequamente un indice di riferimento (il cosiddetto benchmark), ma al tempo stesso viene trattato come un’azione, e come tale è negoziato in Borsa. I due principali punti di forza di un Etf sono rappresentati dall’ampia diversificazione offerta e dai bassi costi di gestione. La replica di un indice – quindi un paniere di per sé già rappresentativo e diversificato – consente di prendere posizione in tempo reale sul mercato target con una sola operazione ed essere certi di ottenere un rendimento pari a quello del benchmark stesso.

Allo stesso tempo il costo complessivo di un Etf – il cosiddetto Ter – viene applicato proporzionalmente ai giorni di detenzione dello strumento in portafoglio ed è l’unico costo sostenuto dall’acquirente: non sono mai previste infatti commissioni in ingresso, uscita o performance.

Francesca Conti
Francesca Conti
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU: Altri Prodotti Amundi ETF
ALTRI ARTICOLI SU "Altri Prodotti"
ALTRI ARTICOLI SU "Amundi"
ALTRI ARTICOLI SU "ETF"