PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Distressed debt, gli investitori si aspettano un ‘boom’

Distressed debt, gli investitori si aspettano un ‘boom’

Salva
Salva
Condividi
Francesca Conti
Francesca Conti

22 Maggio 2019
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • Il 35% degli investitori intervistati di Preqin si aspetta una correzione dei mercati entro i prossimi 12 mesi

  • Nei primi cinque mesi del 2019 i fondi di distressed debt hanno registrato una raccolta di 2,5 miliardi di dollari

  • Gli AuM dei fondi di distressed debt sono passati dai 165 miliardi di dollari del 2013 ai 226 miliardi del 2018

Secondo l’ultima analisi di Preqin, gli investitori sono pronti per un boom dei fondi di distressed debt. Ma i loro livelli di raccolta sono ancora lontani da quelli del 2008

Le condizioni di mercato suggeriscono un possibile ‘boom’ dei distressed debt, ma la raccolta di questi fondi deve ancora prendere il volo e recuperare i picchi record toccati nel 2008. Gli investitori sono tuttavia positivi e ritengono che il mercato sia di nuovo al top. Il 35%, in particolare, si aspetta una correzione entro i prossimi 12 mesi. Sono solo alcuni dei dati che emergono dall’ultima analisi di Preqin, società di ricerca e consulenza con sede a Londra.

I distressed debt hanno rappresentato per anni una componente fondamentale dell’industria del private debt. Ai tempi della crisi finanziaria, questi fondi basati sulle sofferenze hanno registrato livelli record di performance e di capitali, avendo approfittato delle opportunità derivanti dallo stato di difficoltà di molte aziende. Oggi i livelli sono ancora lontani da quelli del 2008.

Il quadro generale dei fondi di distressed debt

I primi cinque mesi del 2019, secondo i dati raccolti da Preqin, hanno visto solo quattro fondi di distressed debt, che hanno registrato una raccolta di 2,5 miliardi di dollari. Nel 2018, invece, 25 fondi a livello globale hanno raccolto 23 miliardi di dollari. La raccolta dei fondi di distressed debt aveva raggiunto livelli record nel 2008, toccando quota 45 miliardi di dollari. Un risultato mai più eguagliato nel tempo.

Il 61% degli investitori retail di private debt coinvolti nella survey di Preqin ritiene che il mercato azionario raggiungerà un picco nel 2019 e il 35% si aspetta una correzione entro i prossimi 12 mesi. La maggioranza degli investitori ritiene che le maggiori opportunità di investimento riguarderanno il direct lending (44%) e le special situations (43%), ovvero le operazioni di finanza strutturata per quelle imprese che si trovano in uno stato di crisi temporanea (definite appunto special situations). Ma all’interno di questa classifica delle opportunità secondo gli investitori, i distressed debt si collocano al terzo posto, osservati speciali del 36% degli investitori.

La performance dei distressed debt ha rallentato le altre maggiori strategie di private debt. I fondi mezzanine e i veicoli di direct lending hanno guadagnato rispettivamente il 16,1% e il 6,6% nell’ultimo anno (dati di fine settembre 2018), mentre nello stesso periodo i fondi di distressed debt hanno perso in media l’1,14%. Ad essere cresciuti sono però gli asset under management collegati ai fondi di distressed debt, che sono passati dai 165 miliardi di dollari del 2013 ai 226 miliardi del 2018.

Il commento

“Dato che molti investitori ritengono che il ciclo di mercato sia in ritardo, potremmo aspettarci un aumento dell’interesse per i fondi di distressed debt”, ha dichiarato Tom Carr, head of privade debt di Preqin. “Questi strumenti – ha aggiunto – sono riusciti a capitalizzare la precedente importante correzione del mercato, ma gli investitori non sembrano ancora essersi affrettati in questa direzione. Ciò può essere dovuto in parte al fatto che gli investitori credono che settori come quelli del direct lending – un settore nascente nel 2008 – offriranno migliori opportunità in una fase discendente. Ma potrebbe anche essere semplicemente un caso di accumulo di capitali”.

Francesca Conti
Francesca Conti
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU: Altri Prodotti Imprese