PREVIOUS ARTICLENEXT ARTICLE

Certificati, al via i nuovi Fixed Cash Collect di Goldman Sachs

Certificati, al via i nuovi Fixed Cash Collect di Goldman Sachs

Salva
Salva
Condividi
Stefania Pescarmona
Stefania Pescarmona

22 Marzo 2018
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • Sul mercato arrivano nuovi certificati Fixed Cash Collect in euro emessi da Goldman Sachs International

  • Secondo i dati di Acepi, nel 2017 sono stati emessi 473 certificati sul mercato italiano, per un controvalore pari a 7,6 miliardi

Questi certificati rappresentano degli investimenti in euro a breve scadenza, con premi fissi mensili tra 0,25 e 0,80% e una protezione condizionata del capitale a scadenza

Arrivano sul mercato inuovi certificati Fixed Cash Collectin euro emessi daGoldman Sachs International. I certificati, che sono acquistabili sul segmento SeDeX di Borsa Italiana, hanno unascadenza a un annoe offronopremi fissi mensilicompresi tra 0,25% e 0,80% sul prezzo di emissione (100 euro), non condizionati all’andamento del sottostante per ciascuna delle 12 date di pagamento del premio.

Allascadenza, dopo un anno, gli investitori riceveranno 100 euro per ciascun certificato nel caso in cui il prezzo ufficiale di chiusura del sottostante alla data di valutazione finale sia uguale o superiore al livello barriera (pari al 75% del prezzo di riferimento iniziale del sottostante). Questo significa che c’è unaprotezione condizionata del capitale a scadenza, per cui l’investitore riceve a scadenza il prezzo di emissione per ogni certificato acquistato se il prezzo del sottostante alla data di valutazione finale non è diminuito di oltre il 25% rispetto al suo prezzo di riferimento iniziale.

Al contrario, se alla data di valutazione finale il prezzo ufficiale di chiusura del sottostante è inferiore al livello barriera, l’ammontare del pagamento a scadenza sarà commisurato alla performance negativa del sottostante e inferiore rispetto al prezzo di emissione, con conseguente potenziale perdita totale o parziale del capitale investito. Ad esempio, se il sottostante è inferiore del 65% rispetto al suo prezzo di riferimento iniziale, a scadenza l’investitore riceverà un ammontare pari a: 100% * (100% – 65%) = 35% del prezzo di emissione.

Cosa sono i certificati Fixed Cash Collect

Cosa sono i certificati? Dall’inglesecertificates, questi prodottisono strumenti derivati cartolarizzati, il cui valore dipende da uno o più sottostanti (azioni, obbligazioni, indici, etc) e sono emessi da banche di investimento, non tanto allo scopo di finanziarsi, quanto piuttosto per offrire agli investitori uno strumento di gestione del proprio portafoglio.

Quello dei certificati è un mercato che si è sviluppato molto nel corso degli ultimi anni. Secondo i dati diAcepi, l’Associazione italiana certificati e prodotti di investimento, nel 2017 sono stati emessi 473 certificati sul mercato italiano, per un controvalore di collocato pari a 7,6 miliardi. Il dato però, pur essendo in lieve rialzo rispetto al 2016 (circa 7 miliardi di controvalore, per 367 certificati), è in calo rispetto al picco del 2015, quando i certificati emessi erano stati535, per un controvalore di collocato di oltre 10 miliardi.

Stefania Pescarmona
Stefania Pescarmona
Direttore di We-Wealth.com e caporedattore del magazine. Ha lavorato a MF, Bloomberg Investimenti, Finanza&Mercati. Ha collaborato con Affari&Finanza (Repubblica) e Advisor
Condividi l'articolo
Se non vuoi mancare aggiornamenti importanti per te, registrati e segui gli argomenti che ti interessano.