PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Coronavirus, le app per resistere alla quarantena

Coronavirus, le app per resistere alla quarantena

Salva
Salva
Condividi
Redazione We Wealth
Redazione We Wealth

26 Marzo 2020
Tempo di lettura: 3 min
Tempo di lettura: 3 min
Salva
  • L’app DoveFila permette di conoscere il numero esatto delle persone in fila al supermercato da ogni dispositivo

  • HouseParty è una piattaforma di livestreaming con la quale si possono organizzare incontri con al massimo otto persone, con minigiochi e opportunità di disegno condivise

  • Zenly, app di proprietà di Snapchat, permette di guadagnare punti restando a casa

In un contesto in cui la diffusione del coronavirus ha spinto i cittadini a ricostruire la propria quotidianità, la tecnologia tende la mano all’emergenza sanitaria: dal calcolo dei tempi di attesa al supermercato alle videochiamate per azzerare le distanze, ecco alcune app per resistere alla quarantena

Le misure anti-contagio imposte dal governo Conte con il Dpcm del 9 marzo hanno contribuito a modificare la natura dei rapporti umani, vietando ogni forma di assembramento in luoghi pubblici o aperti al pubblico e riducendo la mobilità sull’intero territorio nazionale. In un contesto in cui i cittadini hanno dovuto imparare a ricostruire la propria quotidianità, la tecnologia  tende loro la propria mano, con nuove app per resistere alla quarantena. Ma non solo.

Meno code al supermercato

A distanza di sicurezza, con guanti e mascherine, per andare al supermercato in questo periodo spesso bisogna affrontare lunghe code, con attese che vanno dai 15 minuti alle due ore. Ma il mondo della tecnologia interviene a sostegno dei clienti dei punti vendita dei prodotti di largo consumo con siti e app che permettono di calcolare i tempi di attesa. Tra queste, l’app DoveFila che, attraverso qualsiasi dispositivo, permette di conoscere il numero esatto di persone in fila. Ma anche Filaindiana.it, una piattaforma nata dalla collaborazione tra cinque giovani ingegneri e designer del Politecnico di Milano, che permette di raccogliere le informazioni direttamente dai cittadini in coda per disegnare una mappa sui tempi di attesa nei supermercati geolocalizzati nella propria area di appartenenza.

Videochiamate per azzerare le distanze

Per ridurre le distanze e rendere l’esperienza di una videochiamata maggiormente interattiva, è possibile affidarsi a HouseParty, una piattaforma di livestreaming che permette di organizzare incontri con un numero massimo di otto persone, con minigiochi e opportunità di disegno condivise. Tra l’altro, è prevista anche la possibilità di partecipare a più incontri contemporaneamente.

#Restoacasa e guadagno punti

Chi resta a casa guadagna punti. Zenly, app di proprietà di Snapchat nata con l’obiettivo di condividere la propria posizione con i propri amici attraverso un algoritmo che favorisce gli incontri in tempo reale, ha lanciato la sfida “Stay at home”: più aumenta la quantità del tempo trascorso in casa, più si scala la classifica. Inoltre, l’applicazione permette di verificare anche il numero di persone contagiate in ogni paese.

Redazione We Wealth
Redazione We Wealth
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU: Digital Transformation Italia