PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Crowdfunding: la crescita continua

Crowdfunding: la crescita continua

Salva
Salva
Condividi
Redazione We Wealth
Redazione We Wealth

17 Marzo 2020
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • Si è passati da un valore di 3,98 miliardi di dollari nel 2017 a 6,92 miliardi nel 2019. La crescita continuerà nell’ordine del 12% annuo

  • L’asia e più in particolare la Cina è la patria del crowdfunding. Al secondo posto si posiziona l’America e dunque gli Usa come maggiori “contributori”

Il crowdfunding raggiungerà un valore globale pari a 12 miliardi di dollari nel 2023. La crescita è iniziata nel 2017 ed è proseguita negli anni

Il valore del crowfunding è destinato a crescere nei prossimi anni. Secondo i dati raccolti dal sito di informazione finanziaria, Learnbonds, si prevede che tra il 2020 e il 2023 il valore della transazione in tutto il mondo crescerà ogni anno del 12%.

Sulla base di questo tasso, il valore totale della transizione del crowdfunding nel 2023 salirà a 11,98 miliardi di dollari, mentre nel 2020 il lavoro sarà pari a 8,54 miliardi di dollari. Inoltre, i dati indicano che nel 2021 il valore delle transazioni salirà a 9,96 miliardi di dollari. Nel 2022 si arriverà a 11,11 miliardi di dollari e infine nel 2023 a 11,98 miliardi.

La tendenza in crescita di questo comparto è iniziata nel 2017 quando si è arrivati a 3,98 miliardi di dollari. Dal 2018 i poi si è andati sempre a salire, senza registrare momenti di flessione o stop. Il rapporto sottolinea inoltre come questo aumento porta anche ad un aumento del numero di campagne finanziarie. Queste raggiungeranno i 12,06 milioni di dollari nel 2023. Tre anni fa si parlava di 5,2 milioni che in seguito sono cresciuti nel 2018 a 6,46 milioni. L’anno scorso le campagne sono cresciute di un incredibile 26% arrivando a 8,72 milioni di dollari. Quest’anno il segmento del crowdfunding arriverà a circa 10,94 milioni di campagne. Il prossimo anno le campane dovrebbero crescere del 7,4 %, registrando 11,82 milioni di dollari. Tra due anni si toccheranno i 12,02 milioni di dollari.

Ma dove è più forte il crowdfuding?
Secondo i dati l’Asia è al primo posto con 7,08 miliardi di dollari nel 2020. Nel dettaglio la Cina è il più grande contribuente con un valore di 7,05 miliardi di dollari. Il nord America ha realizzato flussi per 830 milioni di dollari, con gli Usa che hanno registrato 782 milioni di dollari. I paesi dell’Europa centrale e occidentale hanno invece registrato 296 milioni di dollari. Nel dettaglio il Regno Unito ha contribuito con 100 milioni mentre la Francia con 86 milioni.

Redazione We Wealth
Redazione We Wealth
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU: Crowdfunding Cina