PREVIOUS ARTICLENEXT ARTICLE

Miliardari: chi ha donato di più nel 2020?

Miliardari: chi ha donato di più nel 2020?

Salva
Salva
Condividi
Giorgia Pacione Di Bello
Giorgia Pacione Di Bello

05 Gennaio 2021
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • Al primo post c’è Jeff Bezos che ha dato in beneficienza 10 miliardi di dollari contro il cambiamento climatico

  • Al secondo posto c’è il co-fondatore della Nike, Phil Knight, che ha dato 900 milioni alla fondazione Knight

Nel 2020 quasi tutti i miliardari del mondo si sono arricchiti. Pochi però hanno deciso di fare donazioni per aiutare

10 miliardi di dollari contro il cambiamento climatico. Questa la somma che l’uomo più ricco del mondo, Jeff Bezos, ha dato in beneficienza nel 2020. Ed è stata la più alta. A dirlo è la classifica annuale pubblicata da “The chronicle of philanthropy”, mensile inglese dedicato al mondo della filantropia.

Bezos che ha una fortuna, stando alle stime di Forbes, di circa 188 miliardi di dollari, ne ha usati 10 per lanciare il suo “Bezos earth fund”. Un fondo che sostiene le organizzazioni no profit coinvolte nel combattere il cambiamento climatico.

Al secondo posto c’è il co-fondatore della Nike, Phil Knight, che ha dato 900 milioni alla fondazione Knight. Fondi che saranno destinati a diversi programmi. Medaglia di bronzo per Phil e Penny Knight con 300 milioni destinati a diversi progetti all’Università dell’Oregon.

Fonte: The chronicle of philantropy

Fred Kummer, fondatore della società di costruzioni Hbe Corporation, e sua moglie June, hanno donato 300 milioni di dollari all’università del Missouri della scienza e tecnologia.
Al quarto posto troviamo invece il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, che ha donato 250 milioni per dare vita ad un centro per la tecnologia in modo da garantire pratiche di voto affidabili e sicure nelle elezioni 2020. La ricchezza di Zuckerberg è raddoppiata arrivando a 105 miliardi (salto fatto da marzo a dicembre). Al quinto posto troviamo Arthur Blank, co-fondatore di Home Depot, che attraverso la sua fondazione ha donato 200 milioni di dollari alla Children’s Healthcare di Atlanta per costruire un nuovo ospedale.
Al sesto posti ritroviamo Bezos e Zuckerberg che hanno donato rispettivamente 100 milioni di dollari per aiutare nella lotta contro il Covid il primo e per il suo progetto elettorale il secondo. La stessa somma è stata donata anche da Stephen Ross, fondatore della società immobiliare Related Companies, David Roux, co-fondatore di Silver Lake Partners, una società di private equity, e sua moglie Barbara.
Nelle ultime quattro posizioni troviamo invece donazioni che oscillano dai 63 ai 99 milioni. Queste sono state destinate agli ospedali, per i senza tetto e per progetti di sostenibilità varia.
Da sottolineare come se si somma quanto donato dai primi 10 paperoni si scopre che il totale si ferma a soli 2,6 miliardi di dollari (escludendo l’enorme cifra di Bezos). Questa è la più bassa dal 2011, nonostante molti di loro hanno aumentato notevolmente la loro ricchezza nell’ultimo anno. Secondo diverse statistiche emerse la ricchezza di Bezos, per esempio, è aumentata del 63% passando da 113 a 184 miliardi. Il co fondatore della Nike ha fatto la seconda più grande donazione nel 2020, ma nello stesso anno ha visto aumentare la sua ricchezza del 77%.

Giorgia Pacione Di Bello
Giorgia Pacione Di Bello
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU:FilantropiaEuropa