PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Coronavirus: Fitch, assicurazioni e riassicurazioni in difficoltà

Coronavirus: Fitch, assicurazioni e riassicurazioni in difficoltà

Salva
Salva
Condividi
Redazione We Wealth
Redazione We Wealth

30 Marzo 2020
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • Per il momento le prospettive per il settore riassicurativo sono passate da positive a negative

  • Fitch assicura però che nel corso della pandemia prenderà in considerazione nuove valutazioni in base all’evolversi dell’infezione

L’agenzia di rating a rivisto le stime per il settore assicurativo e riassicurativo visto la pandemia del coronavirus in tutto il mondo e gli effetti sulle economie nazionali

Il coronavirus colpisce il settore riassicurativo e assicurativo globale. A dirlo è l’agenzia di rating Fitch che ha rivisto le sue prospettive per i due settori.

E dunque nel dettaglio le prospettive per le riassicurazioni passano dal positivo al negativo e il settore assicurativo property e casualty statunitense è in forte difficoltà visto il coronavirus e i relativi impatti sulla qualità del credito degli assicuratori.

C’è da dire che il settore riassicurativo ha beneficiato di recente di miglioramenti dei prezzi, di una forte adeguatezza patrimoniale nel 2020, di una solida gestione del rischio e di profili aziendali generalmente solidi. E dunque Fitch ritiene che l’esposizione al rischio di sinistro a causa del virus sia gestibile per i riassicuratori, date le dimensioni relativamente ridotte delle linee esposte, e l’uso di limiti ed esclusioni di polizza.

L’agenzia di rating, nonostante abbia già iniziato a rivedere le sue previsioni sui due settori ma ha anche precisato che l’outlook verrà rivisto nel corso della pandemia, per adeguarsi ai vari impatti economici. Fitch aggiunge infatti che è in fase di revisione dei rating relativi alle ipotesi dell’impatto della pandemia di coronavirus sulla volatilità dei mercati dei capitali, sui tassi di interesse, sulla liquidità del mercato e sui sinistri e riserve assicurate.
Focalizzando sul lato americano, Fitch ritiene che attualmente i rating degli assicuratori P/C statunitensi e dei riassicuratori globali saranno meno influenzati dalla pandemia di coronavirus rispetto a quelli degli assicuratori vita e malattia, che sono settori con prospettive recentemente riviste in negativo da Fitch.

Fitch osserva che le società con significative allocazioni in investimenti azionari vedranno diminuire il capitale nel prossimo trimestre e i redditi da investimento diminuiranno YoY con rendimenti obbligazionari più bassi.

Redazione We Wealth
Redazione We Wealth
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU: Private Insurance Assicurazioni