PREVIOUS ARTICLENEXT ARTICLE

Allianz: come il Covid-19 ha cambiato il segmento dei sinistri

Allianz: come il Covid-19 ha cambiato il segmento dei sinistri

Salva
Salva
Condividi
Redazione We Wealth
Redazione We Wealth

09 Ottobre 2020
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • “L’epidemia di coronavirus ha ridotto il rischio in alcune aree mentre, allo stesso tempo, lo ha modificato e intensificato in altre”, dichiara Thomas Sepp, Chief Claims Officer di Agcs

  • “La crescente dipendenza dalla tecnologia, il passaggio al lavoro a distanza, la riduzione dei viaggi aerei, l’espansione dell’energia e delle infrastrutture verdi e un ripensamento delle catene di approvvigionamento globali daranno forma alle future tendenze di perdita per le aziende e i loro assicuratori”, conclude Sepp

Le stime sono molto variabili, ma il settore assicurativo dovrebbe attualmente pagare i sinistri relativi alla pandemia di ben 110 miliardi di dollari nel 2020 secondo i Lloyd’s

La pandemia Covid-19 è uno dei più grandi eventi di perdita economica nella storia sia per le compagnie che per gli assicuratori. Tuttavia, non è solo l’entità dell’impatto ad essere senza precedenti.

È probabile, secondo il report: “Come il Covid-19 sta cambiando le tendenze dei sinistri e l’esposizione al rischio per le aziende e i loro assicuratori” pubblicato da Allianz global corporate & specialty (Agcs),  che le tendenze dei sinistri e le esposizioni al rischio si evolvano sia a medio che a lungo termine a causa della pandemia.

Al momento le stime sono molto variabili, ma il settore assicurativo dovrebbe attualmente pagare i sinistri relativi alla pandemia di ben 110 miliardi di dollari nel 2020 secondo i Lloyd’s.  Agcs ha riservato circa 488 milioni di euro per i sinistri attesi relativi al Covid-19 in particolare per la cancellazione di eventi dal vivo e l’interruzione di film o produzioni cinematografiche nell’industria dell’intrattenimento.  “L’epidemia di coronavirus ha ridotto il rischio in alcune aree mentre, allo stesso tempo, lo ha modificato e intensificato in altre. È probabile che i più ampi cambiamenti nella società e nell’industria causati e accelerati dalla pandemia abbiano un impatto a lungo termine sui modelli di sinistri e sulle tendenze delle perdite nel settore assicurativo aziendale” dichiara Thomas Sepp,Chief Claims Officer di Agcs. La crescente dipendenza dalla tecnologia, il passaggio al lavoro a distanza, la riduzione dei viaggi aerei, l’espansione dell’energia e delle infrastrutture verdi e un ripensamento delle catene di approvvigionamento globali daranno forma alle future tendenze di perdita per le aziende e i loro assicuratori”.

I sinistri ai tempi del Covid

Il report sottolinea come le notifiche di reclami per incidenti automobilistici, scivolamenti e cadute o infortuni sul lavoro sono rallentate dato che molte persone sono rimaste a casa Agcs ha anche notato un impatto positivo sulla liquidazione dei sinistri negli Stati Uniti, derivanti dalla sospensione dei processi nei tribunali. Alcuni ricorrenti e querelanti sono stati più aperti a negoziare accordi extragiudiziali piuttosto che scegliere di aspettare molto tempo prima che il loro caso sia programmato. In generale, però è molto probabile che l’attività dei sinistri riprenda in seguito alla ripresa dell’attività economica.

A tuto questo si aggiunge anche che le richieste di risarcimento danni alla proprietà non sono state influenzate in modo significativo dal Covid-19 dato che i fattori di perdita come le condizioni meteorologiche non risultano essere correlate. “Tuttavia, quando le linee di produzione si riavviano e aumentano, ciò può aggravare il rischio di guasti e danni ai macchinari e persino incendi ed esplosioni”, si legge nel report. Riavviare una fabbrica è uno stress test. Abbiamo già visto alcune richieste relative a ramp-up negli ultimi mesi e potrebbero essercen ealtre in arrivo ”, afferma Raymond Hogendoorn, Global Head of Short-Tail Claims, Agcs . Inoltre, con un minor numero di persone potenzialmente in loco, le ispezioni e la manutenzione possono essere ritardate o incidenti di perdita come un incendio o una fuga di acqua possono essere notati troppo tardi, aumentando la gravità del danno.

Redazione We Wealth
Redazione We Wealth
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU:Private InsuranceEuropa