PREVIOUS ARTICLENEXT ARTICLE

Azimut ed Epic sim: insieme per sostenere le pmi italiane

Azimut ed Epic sim: insieme per sostenere le pmi italiane

Salva
Salva
Condividi
Stefania Pescarmona
Stefania Pescarmona

08 Ottobre 2020
Tempo di lettura: 3 min
Tempo di lettura: 3 min
Salva
  • Gabriele Blei, amministratore delegato di Azimut Holding: “Convogliare il risparmio verso l’economia reale è un’esigenza diventata impellente”

  • Antonio Chicca, executive board member di Epic sim: “Ciò a cui puntiamo è un modello di ‘banca-non banca’ fatto di partnership qualificate, con servizi specializzati”

Prosegue la partnership tra Azimut ed Epic sim, che hanno avviato una collaborazione diretta a supportare le pmi italiane. In questo scenario si colloca l’operazione di direct lending da 5 milioni a supporto di Udinese Calcio

Per trasmettere liquidità alle imprese in tempi rapidi e permettere loro di superare fasi di temporanea difficoltà legate all’emergenza covid-19, c’è bisogno oggi di un nuovo paradigma multilaterale. È in questo contesto che si inserisce la partnership strategica tra Azimut ed Epic sim: scegliere di fare sistema per aiutare con maggior efficacia l’incontro tra pmi ad alto potenziale di crescita e investitori qualificati, sfruttando le possibilità offerte dalla tecnologia.

“Convogliare il risparmio verso l’economia reale è un’esigenza diventata impellente considerati anche gli effetti dell’attuale emergenza sanitaria”, dichiara a We Wealth Gabriele Blei, amministratore delegato di Azimut Holding – Come gruppo ci siamo mossi in questa direzione già da diversi anni, in tempi non sospetti, e oggi siamo in grado di supportare le imprese a più livelli: con investimenti diretti attraverso i nostri fondi di private equity, private debt, venture capital e, al contempo, fornendo supporto nelle operazioni di finanza ordinaria e straordinaria (ad esempio m&a, corporate finance) che le aziende decidono di intraprendere”.

Dal canto suo, Antonio Chicca, executive board member di Epic sim, commenta:  “La fiducia è un elemento cardine del rapporto tra impresa e il sistema bancario ‘tradizionale’, ma questa non garantisce più l’equilibrio di lungo periodo. Occorrono focus e innovazione, perché gli imprenditori oggi chiedono al mercato specializzazione e velocità”. Chicca prosegue poi dicendo che in Epic riescono a far arrivare liquidità alle imprese in 3 settimane, grazie alla loro piattaforma fintech che favorisce l’incontro tra pmi italiane ad alto potenziale e una platea selezionata di investitori professionali. “Ciò a cui puntiamo – dice – è un modello di ‘banca-non banca’ fatto di partnership qualificate, con servizi specializzati che permettono di ottimizzare il tempo di risposta alla clientela e di conseguenza la qualità percepita”.

“I clienti imprenditori ci riconoscono non più solo come professionisti di riferimento nella gestione dei loro patrimoni, ma anche come interlocutori capaci di intervenire nelle esigenze più complesse delle loro aziende. Con un approccio innovativo, indipendente, che si avvale anche di competenze fintech, siamo in grado di fornire alle imprese risposte concrete in tempi rapidi”, conferma e puntualizza Blei.

In questo contesto, si inserisce l’operazione di direct lending da 5 milioni che il gruppo Azimut, tramite la sua controllata Azimut Enterprises, ed Epic sim, hanno realizzato a supporto di Udinese Calcio, società fondata nel 1896, che partecipa al campionato di Serie A da 26 edizioni consecutive, raggiungendo buoni risultati anche a livello europeo.  L’operazione di finanziamento ha beneficiato della collaborazione del presidente di Udinese Calcio, Franco Soldati, e del consulente della stessa,Raffaele Riva, e verrà utilizzata dal club calcistico per l’acquisto di nuovi giocatori e per soddisfare esigenze di capitale circolante.

Stefania Pescarmona
Stefania Pescarmona
Direttore di We-Wealth.com e caporedattore del magazine. Ha lavorato a MF, Bloomberg Investimenti, Finanza&Mercati. Ha collaborato con Affari&Finanza (Repubblica) e Advisor
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU:Imprese e startupAzimutEpic