PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Elezioni Anasf, conto alla rovescia. Il voto entro l’11 febbraio

Elezioni Anasf, conto alla rovescia. Il voto entro l’11 febbraio

Salva
Salva
Condividi
Stefania Pescarmona
Stefania Pescarmona

02 Febbraio 2020
Tempo di lettura: 3 min
Tempo di lettura: 3 min
Salva
  • I soci Anasf aventi diritto di voto (circa 10mila degli oltre 12mila iscritti) hanno tempo fino alle ore 18 dell’11 febbraio per eleggere i 161 delegati

  • Il 15 marzo verrà eletto il consiglio nazionale, composto dai 25 consiglieri, che voterà per l’elezione del presidente

I 161 delegati parteciperanno al XI congresso nazionale che si terrà a Solbiate Olona, in provincia di Varese, dal 13 al 15 marzo. Solo allora verrà eletto il consiglio nazionale, composto dai 25 consiglieri, e si conoscerà il nome del successore di Maurizio Bufi, in scadenza di mandato

Mentre a Roma è tutto pronto per l’inizio di Consulentia 2020, le elezioni Anasf entrano nel vivo. Ma i giorni stanno per scadere.

I soci Anasf aventi diritto di voto (circa 10mila degli oltre 12mila iscritti) avranno infatti tempo fino alle ore 18 dell’11 febbraio per esprimere le proprie preferenze per eleggere i 161 delegati che parteciperanno al XI Congresso Nazionale che si terrà a Solbiate Olona, in provincia di Varese, dal 13 al 15 marzo. Cinque le liste che sono scese in campo e cinque i programmi depositati (vedere sotto).

Il voto verrà espresso con procedura elettronica e lo scrutinio verrà svolto dal 12 febbraio fino alla sua conclusione. Secondo il regolamento, il notaio comunicherà l’elenco dei delegati eletti al comitato esecutivo che li convocherà al congresso nazionale con comunicazione spedita tra il 18 e il 20 febbraio 2020. Il congresso nazionale sarà, quindi, formato da massimo 161 delegati e, tra i vari suoi compiti, dovrà fissare gli indirizzi generali dell’associazione ed eleggere il consiglio nazionale.  Questo avverrà il 15 marzo. A questo punto, il consiglio nazionale, composto dai 25 consiglieri eletti, si riunirà nella sede del congresso immediatamente dopo la sua proclamazione e voterà per l’elezione del presidente. Sarà allora che ci conoscerà il nome del successore di Maurizio Bufi, in  carica dal 2011 e ora in scadenza di mandato.

Ecco le liste

LISTA 1: INSIEME PER CRESCERE
Capilista: Luigi Conte, Ferruccio Riva, Luigi Criscione

Lista 2: PER I CONSULENTI CON ANASF – L’ASSOCIAZIONE AL SERVIZIO DELLA PROFESSIONE
Capilista: Giuliana Rapetta, Felice Graziani, Silvio Iacomino

LISTA 3: ANASF RIPARTE – ETICA, QUALITÀ, COMPETENZA
Capilista: Alma Foti, Elio Conti Nibali, Gian Franco Giannini Guazzugli

Lista 4
NOME LISTA: #SENONORAQUANDO – DIAMO VALORE AL NOSTRO FUTURO
Capolista: Jonathan Figoli

Lista 5
NOME LISTA: PROFESSIONE & PARTECIPAZIONE
Capolista Francesco Ragone

Punti comuni ed elementi centrale delle cinque liste sono il ruolo del consulente e il tema del ricambio generazionale.

“Una delle nostre priorità è l’affermazione del ruolo dei consulenti finanziari (cf) nel panorama socio economico attuale”, ha spiegato Conte, che ritiene che il ricambio generazionale sia centrale, a tal punto che per promuoverlo propone soluzioni eterogenee e concrete, tra cui l’istituzione di un periodo di praticantato.

In un contesto di puro spirito associativo, Rapetta ritiene che la professione di cf crescerà se saprà valorizzare le diversità di genere.

La lista 3 propone una novita: l’elezione del presidente dell’associazione direttamente dal congresso. “In questo modo si darebbe un ruolo più rilevante all’assemblea dei delegati, e il presidente, rispondendo direttamente a loro, sarebbe svincolato da quei condizionamenti che troppo spesso hanno penalizzato la nostra attività associativa”, ha commentato Foti.

Ritorna sul centralità del ruolo del cf, Figoli, che parla dei consulenti  “come vero e proprio punto di riferimento di ogni risparmiatore e investitore”, mentre per Ragone una novità a cui bisognerbbe tendere è la possibilità di creare team di consulenti finanziari. “Una risposta organizzativa molto flessibile – ha detto – operata in accordo con le società mandanti, che metta alcuni consulenti nelle condizioni di mettere insieme competenze o attitudini diverse oppure, selezionando e cooptando giovani leve, preparare e gestire il ricambio generazionale”.

Stefania Pescarmona
Stefania Pescarmona
Direttore di We-Wealth.com e caporedattore del magazine. Ha lavorato a MF, Bloomberg Investimenti, Finanza&Mercati. Ha collaborato con Affari&Finanza (Repubblica) e Advisor
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU: Società e Istituzioni ANASF Consulenti
ALTRI ARTICOLI SU "Società e Istituzioni"
ALTRI ARTICOLI SU "ANASF"
ALTRI ARTICOLI SU "Consulenti"