PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

La raccolta di Mediolanum oltre i 400 milioni a giugno

06 Luglio 2018 · Livia Caivano

L’amministratore delegato Doris chiarisce che giugno risulta ad oggi il mese migliore del 2018, portando il progressivo da inizio anno ad oltre 2 miliardi

Il Gruppo Banca Mediolanum nel mese di giugno registra una raccolta netta pari a 472 milioni di euro; la raccolta in fondi e gestioni si attesta a 437 milioni. Si registra un aumento rispetto ai numeri registrati nel mese di maggio, positivi rispettivamentte per 252 milioni e 180 milioni. La raccolta totale netta da inizio anno è quindi di 2,1 miliardi di euro (e sono 2,3 miliardi nel primo semestre dell’anno in corso), di cui 1,6 miliardi in risparmio gestito.

Con 472 milioni di raccolta totale, giugno risulta finora il mese migliore del 2018, portando il progressivo da inizio anno ad oltre 2.1 miliardi” commenta l’amministratore delegato di Banca Mediolanum Massimo Doris.

 

foto di massimo doris
Massimo Doris - amministratore delegato Banca Mediolanum

“La qualità dei flussi del mese è confermata dai 437 milioni in fondi e gestioni, un chiaro segnale che la nostra strategia di investimento, focalizzata sulle necessità e le esigenze dei clienti, sia la risposta corretta alla complessità dei mercati finanziari. E’ un rapporto di fiducia con la clientela basato sulla professionalità dei Family Banker, che vogliamo accrescere ogni giorno offrendo un servizio di consulenza personalizzato a 360 gradi. Ad oggi più del 60% dei clienti”, precisa Doris, “ha infatti scelto Mediolanum come prima banca, e in questo mese caratterizzato da importanti scadenze fiscali, la raccolta in risparmio amministrato è comunque positiva nonostante gli oltre 100 milioni versati all’erario dai conti correnti e altrettanti previsti per il prossimo mese”.

Livia Caivano
Livia Caivano
VUOI LEGGERE ALTRI ARTICOLI SU: