PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

La raccolta di Fineco e Mediolanum di maggio

07 Giugno 2018 · Livia Caivano

Turbolenza sui mercati, clima di incertezza politica e aumentata volatilità: in questo scenario si sono mosse le reti per la raccolta

Sono stati pubblicati, tra ieri e oggi, i numeri della raccolta di FinecoBank e Mediolanum Spa.

La raccolta netta da inizio anno di Fineco si attesta a quota 2.922 milioni, in crescita del 20% rispetto al 2017; di questi, almeno 1.260 milioni riguardano la raccolta gestita, in calo del 17% rispetto all’anno scorso. La raccolta amministrata si è attestata a 565 milioni mentre quella diretta è stata di 1.095 milioni di euro. I guided products raccolgono 1.046 milioni, per un’incidenza sullo stock AuM al 64%. Il solo lavoro dei consulenti ha portato a Fineco 2.648 milioni.

La maggiore volatilità dei mercati influenza anche la raccolta di Banca Mediolanum: il gruppo raccoglie 1.644 milioni da inizio anno. Nel solo mese di maggio la raccolta netta si attesta a quota 252 milioni, di cui 180 milioni di raccolta in fondi comuni e gestioni. “La raccolta di maggio riflette le condizioni di eccezionale turbolenza sui mercati finanziari e il clima di incertezza dettato da fattori esterni quali le contingenze politiche”, commenta l’amministratore delegato Massimo Doris. “La nostra strategia, basata sul lungo termine e sull’efficacia dei piani di accumulo come strumento per approfittare delle oscillazioni dei mercati, fornisce il massimo valore aggiunto al cliente proprio in queste situazioni. Sono convinto, pertanto, che continuare a investire in questi momenti rappresenti una grande occasione per fare la differenza in termini di performance”. Il risparmio gestito raccoglie 252 milionia maggio, 1.226 in totale da inizio anno.

E anche la raccolta netta di Fineco si conferma robusta a maggio, in crescita del 48% rispetto al 2017, attestandosi a quota 686 milioni di euro. La raccolta gestita è stata di 264 milioni e quella amministrata di 573. Cresce anche il numero di clienti del 7% rispetto a maggio dell’anno scorso, per un totale di oltre 1 milione e 233 mila. Da inizio anno sono stati acquisiti in tutto 47.773 nuovi clienti, di cui 10.131 nel solo mese di maggio. “Il mese di maggio registra ancora una volta una raccolta molto robusta, nonostante una fase di mercato complessa, caratterizzata da un’elevata volatilità”, così commenta Alessandro Foti, amministratore delegato e direttore generale di Fineco. “Un risultato che conferma la forza di un modello molto diversificato, in grado di cogliere in pieno i trend in atto: la crescente digitalizzazione e una sempre maggiore richiesta di consulenza. Ottimo apprezzamento per Fineco Plus, la nuova piattaforma di consulenza globale che rappresenta l’evoluzione del modello di cyborg advisory, che massimizza l’impiego della tecnologia al servizio dei consulenti finanziari”.

Livia Caivano
Livia Caivano
VUOI LEGGERE ALTRI ARTICOLI SU: